Bilancia dei Pagamenti posted by

Saldi commerciali bilaterali cumulati annui dell’Italia con 15 paesi: aggiornamento Agosto 2013

Analizziamo nel dettaglio i saldi commerciali per nazioni ed aree geografiche. I dati si riferiscono alla differenza cumulata negli ultimi 12 mesi tra Export ed Import delle merci

 

SALDI COMMERCIALI CON NAZIONI CUI L’ITALIA HA STORICI ATTIVI

A partire dal 2011 i saldi attivi sono fortemente cresciuti con Francia, UK, Svizzera, USA ed UK.

La tendenza al miglioramento dei saldi, tuttavia, s’e’ interrotta nel 2013.

gpg1 (499) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy 

 

SALDI COMMERCIALI CON ALTRE NAZIONI ED AREE GEOGRAFICHE

Imponenti i miglioramenti dei saldi con Giappone, Sud America ed Oceania dal 2011 (la tendenza e’ ancora in corso), passando da saldi in pareggio, ad attivi consistenti. Progressivo miglioramento degli attivi verso la Polonia.

Da segnalare in controtendenza il caso della Spagna, dove l’attivo e’ in fase di riduzione da 2 anni (qui il collasso del mercato interno Spagnolo e’ maggiore di quello dell’Italia), anche se s’e attenuato nel 2013.

Interessante il caso del Belgio, nazione con cui l’Italia ha storici passivi (legati anche al fatto che dal Belgio transitano merci provenienti da fuori Europa, e vengono classificate come importazioni dal Belgio per l’Italia) ed in cui il saldo passivo s’e’ ridotto (tendenza arrestata da meta’ 2012).

 

 gpg1 (500) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

SALDI COMMERCIALI CON NAZIONI CUI L’ITALIA HA STORICI PASSIVI

A partire dal 2011 si nota un Tracollo del Deficit con la Germania, che s’e’ piu’ che dimezzato (la tendenza pero’ pare attenuarsi nel 2013).

Imponente da fine 2011 il miglioramento del saldo verso la Cina (tendenza ancora in corso): la Cina resta l’area planetaria con maggior deficit. Il deficit con la Cina in realta’ e’ molto superiore, visto che parte dell l’import avviene via Paesi Bassi e Belgio (dove l’Italia ha enormi passivi), e la cosa e’ parzialmente compensata dall’export indiretto attraverso Hong Kong e Singapore (ove l’Italia ha forti attivi).

Resta imponente il deficit verso la Russia (ultimamente l’Italia sta aumentando l’import da queste aree di materie prime).

Interessante il tracollo del saldo passivo verso l’OPEC, ma in generale verso Medio Oriente, Nord Africa ed Africa Subsahariana: qui l’export e’ in forte crescita, e l’import (essenzialmente materie prime) e’ in fase di tracollo. Il grosso del miglioramento dei saldi commerciali nel 2013 viene proprio da queste aree del mondo.

 

 gpg1 (501) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog