Bilancia dei Pagamenti posted by

Saldi Commerciali settoriali: l’attivo manifatturiero a 99 miliardi; i record del tessile e della meccanica

 

Abbiamo analizzato nel dettaglio i saldi commerciali per nazioni ed aree geografiche: Saldi commerciali bilaterali cumulati annui dell’Italia con 15 paesi: aggiornamento Agosto 2013

Ora passiamo ad analizzare i saldi commerciali settoriali. I dati si riferiscono alla differenza cumulata negli ultimi 12 mesi tra Export ed Import delle merci

 

SALDI COMMERCIALI MACROSETTORIALI

L’attivo manifatturiero annuo e’ pari a 99 miliardi, ed ha avuto un’enorme progressione nel 2011 e 2012, mentre s’e’ stabilizzato nel 2013.

Il passivo energetico e’ pari a 63 miliardi: e’ peggiorato nel 2011 e 2012, ma e’ migliorato nel 2013 (a causa del calo delle importazioni, sia in volume che in valore). Passivo agricolo stabile sui 6-7 miliardi.

 gpg1 (503) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

SALDI COMMERCIALI ANNUI NEI SETTORI MANIFATTURIERI DI TRADIZIONALE FORZA DEL MADE IN ITALY

Si nota che tutti i saldi migliorarono nel 2011 e 2012 significativamente: particolarmente rilevante la crescita nel settore dei prodotti in Metallo.

L’attivo annuo nel settore Macchine ed Apparecchi e’ pari alla stratosferica cifra di 48,5 miliardi; segue il Tessile a 18,1 miliardi, articoli in Gomma e Plastica a 11,3 miliardi.

Nel 2013 l’unico settore che sta ancora chiaramente aumentando il saldo e’ il Tessile-Abbigliamento, mentre ci sono segnali di flessione nei Prodotti in Metallo e nella Raffinazione.

 gpg1 (504) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

 

SALDI COMMERCIALI ANNUI NEI SETTORI MANIFATTURIERI DOVE TRADIZIONALMENTE L’ITALIA E’ MENO FORTE

Si nota che tutti i saldi migliorarono nel 2011 e 2012 significativamente, in quanto crollarono le importazioni.

Il settore dei Mezzi di Trasporto, dove generalmente l’Italia e’ in deficit, e’ tornato fortemente attivo, ed il passivo del settore Alimentare s’e’ quasi azzerato. Per la cronaca l’Italia ha ancora un pesante passivo nel settore delle Automobili, ma ha fortissimi attivi nella componentistica, nonche’ nei mezzi di trasporto diversi dalle automobili (veicoli commerciali ed industriali, moto, nautica, etc).

Interessante il crollo del deficit nell’elettronica, ancora in atto anche nel 2013: il passivo e’ sceso da 24 a 9 miliardi in 30 mesi.

Meno marcato il calo del deficit nel settore della Chimica e Farmaceutica: nel caso della Farmaceutica e’ in atto anche un buon andamento dell’export.

 gpg1 (505) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog