dati regionali posted by

L’economia reale dell’Italia negli ultimi 20 anni

In questi ultimi 20 anni l’Italia è tra le nazioni meno performanti dell’Unione Europea

Il Pil pro capite dell’Italia cresce tra il 1993 e il 2001 solamente del 17,1% (solo due nazioni all’interno dell’UE son cresciute di meno), segue un periodo di crescita ancor più lenta fino al 2007 (+3,0%, peggior prestazione europea) per poi decrescere negli ultimi 5 anni (-9,1%, risultato tra i peggiori, ma non il peggiore) ritornando così ai livelli del 1998.

Pil pro capite Italia

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per valore del Pil pro capite (valori concatenati):

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

10°

10°

10°

11°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

12°

Fonte: elaborazione Scenarieconomici.it su dati UNSD

 

La situazione del mercato del lavoro in Italia è andata migliorando fino al 2007, quando il 58,7% della popolazione in età lavorativa aveva un’occupazione e solo il 3,8% non riusciva a trovare lavoro. Da allora la crisi si è fatta sentire: la percentuale di occupati sulla popolazione lavorativa è calata del 3,3% mentre la percentuale di disoccupati è incrementata dell’81,6%.

Occupazione Italia

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per percentuale di disoccupati sulla popolazione in età lavorativa:

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

10/19

11/20

8/20

8/21

8/22

9/24

10/24

11/27

11/27

14/28

14/28

18/28

17/28

19/28

18/28

15/28

19/28

20/28

20/28

14/28

 

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per percentuale di occupati sulla popolazione in età lavorativa:

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

17/19

19/20

19/20

20/21

21/22

23/24

24/24

26/27

24/27

24/28

24/28

22/28

22/28

24/28

24/28

25/28

25/28

25/28

25/28

25/28

 Fonte: elaborazione Scenarieconomici.it su dati EUROSTAT e OECD

 

Le esportazioni nette registrano un incremento fino al 1996; decrescono poi velocemente, raggiungendo nel 2010 il punto più basso (ottenendo un saldo negativo, così come nel 2006, nel 2008 e nel 2011). Negli ultimi due anni si denota un miglioramento del saldo, dovuto anche al calo della domanda interna.

Bilancia commerciale Italia

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per valore delle importazioni per abitante:

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

10/15

10/15

14/25

15/26

15/26

16/26

16/26

17/28

15/28

15/28

17/28

19/28

20/28

19/28

21/28

19/28

19/28

18/28

18/28

19/28

 

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per valore delle esportazioni per abitante:

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

10/15

10/15

11/25

11/26

12/26

13/26

13/26

14/28

13/28

13/28

14/28

14/28

15/28

17/28

16/28

15/28

16/28

17/28

18/28

19/28

 Fonte: elaborazione Scenarieconomici.it su dati EUROSTAT

Esportazioni nette Italia

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per valore delle esportazioni nette per abitante:

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

5/15

5/15

7/25

6/26

8/26

8/26

8/26

8/28

8/28

8/28

8/28

8/28

9/28

11/28

10/28

8/28

10/28

16/28

14/28

9/28

 Fonte: elaborazione Scenarieconomici.it su dati EUROSTAT

Specializzazione Italia

Il turismo in Italia è andato migliorando fino ai primi anni duemila, per poi stabilizzarsi.

Turismo Italia

Posizione occupata dall’Italia nella graduatoria delle nazioni dell’UE per notti di presenza nel complesso degli esercizi ricettivi (notti per abitante):

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

5/21

5/22

5/25

5/24

6/24

6/25

6/25

7/26

6/26

6/27

7/27

8/28

7/28

7/28

6/27

6/27

7/27

7/27

7/27

6/20

 Fonte: elaborazione Scenarieconomici.it su dati EUROSTAT

 

La produzione di nuove auto in Italia è in calo già dal 2000, quindi ben prima dell’inizio della crisi.

Produzione auto Italia

 

Alessandro Ferro

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog