attualita' posted by

Il massacro di Las Vegas spiega precisamente cosa successe a JFK, e viceversa: i cecchini erano 2, 3 o 4!

Mi sono chiesto più volte cui prodest il massacro di Las Vegas, mentre per JFK era ed è chiaro, il Presidente aveva toccato tanti e troppi interessi del deep state da venire condannato a morte. Las Vegas può invece semplicemente essere stato il tipico esempio di strategia della tensione indotto da corpi dello stato deviati nell’ambito di uno scontro nemmeno troppo sotterraneo con un presidente difeso dai militari più potenti del mondo.
Il problema non sta tanto nei motivi degli eccidi citati, che non scopriremo mai, ma nella dinamica: ironia della sorte (…) i documenti desecretati di JFK dicono chiaramente che c’era più di uno sparatore, ossia Lee Harvey Oswald NON era solo (da 2 fino a 4 cecchini, ndr)
Idem per Paddock a Las Vegas, non era solo, a sparare erano in diversi. Ma per Las Vegas ci sono video girati con gli smartphone che dimostrano questo (vedasi LINK). Solo i ciechi non vogliono vedere la lampante realtà dei fatti di Las Vegas.

A Las Vegas hanno ucciso Mandrake, che sparava contemporaneamente con più fucili a centinaia di metri ed anche di notte. Sarà false flag?

Vogliamo scandalizzarci perché ci hanno nascosto la verità di JFK per 50 e passa anni? Non siamo ipocriti, nessuno ad esempio si è scandalizzato per l’incendio del Reichstag appiccato da Goering, la colpa del rogo fu invece data dai nazisti ad un comunista olandese poi condannato a morte contravvenendo ai più basilari principi della giurisprudenza (con pena capitale comminata a fronte di un reato che prima non lo prevedeva, chiaro che tale aspetto resta un dettaglio per l’Italia, da Gramsci in custodia cautelare in carcere in avanti purtroppo i giudici nazionali hanno seguito strade simili se non uguali, ndr). Ricordo che l’incendio del Reichstag di fatto scatenò di lì a poco la seconda guerra mondiale e soprattutto l’invasione nazista dell’Europa a partire guarda caso dall’Olanda, per motivi prettamente economici per altro (forse va meditato il fatto che tutti gli attentati eclatanti della storia vengono SEMPRE avvicinati al nemico mediatico del momento, CHE IN INVARIABILMENTE VIENE CHIAMATO “TERRORISMO”, prima erano gli anarchici, poi i comunisti, ai nostri tempi sono gli islamisti…, quasi sempre e’ invece strategia della tensione)

Islamista con sospetto gas Sarin…

Il punto vero è che gli eventi vanno sempre interpretati in prossimità di quando accadono solo ed esclusivamente per capire la direzione in cui si sta andando. Il resto è entropia, voluta.

Tra mezze guerre militari in giro per il mondo, guerre valutarie ormai dichiarate, caduta del dominus USA fortemente voluta dai suoi avversari, un paio di nuovi attori che vogliono gettarsi a capofitto nell’ambito delle sfide geostrategiche globali (EU e Cina), un’Europa asimmetrica con una Germania che vuole assolutamente comandare, sparizione della classe media a livello globale, inutile ed anzi nefasta austerità euroimposta, correlata rinascita di indipendentismi vari nel cuore dell’Europa (non solo Catalogna, anche Repubblica Ceca e Slovacchia, Scozia, Fiandre ecc .), paesi europei prossimi al crack socioeconomico (la Grecia lo ha già fatto, a seguire l’Italia), elites tanto ricche ed arricchite da apparire come nuovi feudatari, con parallelo impoverimento del volgo….. in tutta questa immane e voluta confusione l’unica cosa che mi pare certa e’ il CAOS là di venire.

Ad esempio, pensate davvero che il paese ancora oggi più potente e ricco del mondo cadrà nella polvere – come vorrebbero i suoi avversari globali, EU e Cina in primis – senza conseguenze per tutti Voi? Illusi…

Appunto, manca solo una guerra mondiale…

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog