Euro crisis posted by

ANSA STUPITA DELLA CRESCITA PORTOGHESE, NOI NO! E’ FATTA A DEBITO!…(E CHE DEBITO!)

Oggi sono incappato in questo annuncio dell’Ansa relativo al Portogallo:

PORTOGALLO ANSA

Addirittura una sorpresona, stupore, meraviglia, sbigottimento!

Ed invece?

Ed invece si tratta di una normale crescita a debito sostenuta da un livello di deficit

PORTUGAL DEFICIT

che auspicheremmo per il nostro di paese ma già, ancora non abbiamo eliminato l’articolo 18 dallo statuto dei lavoratori, quindi, a noi l’autorizzazione a salire col deficit al 5% non ci verrà mai concessa. Al limite, forse, potranno concederci qualche decimo di deficit in cambio di quanto richiede l’ERF, cioè di tutto!

Ed intanto?

Ed intanto il Portogallo ci ha ampiamente raggiunti nel rapporto debito su pil:

PORTUGAL CRESCITA A DEBITO

 

Ma ora noi avremo i successi di GALEAZZO MUSOLESI e vedrete che potremo anche noi spingere col deficit (ah no scusate, si chiama scorporare dal calcolo del deficit gli investimenti infrastrutturali) e fare crescita, però prima dovremo:

– ritornare ai diritti dell’800 (perdendo quelli faticosamente conquistati, in modo democratico, in oltre 100 anni di lotte sociali);

– cedere in garanzia anche l’anima dei nostri morti (per dire: tutti i beni che l’Italia possiede, dalle isole alle spiagge, dagli incassi dell’Iva ai monumenti come il Colosseo o similari).
Certo SALSICCIAIO che tu e quel gran genio degli affari di Pittella siete proprio le persone adatte per smantellare questo paese e il benessere costruito negli ultimi 70 anni no?

 

“Aurea mediocritas”

 

pittella

Maurizio Gustinicchi

Economia5Stelle

MARINARECCIA2

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog