Euro crisis posted by

ZEROHEDGE: LA VIA ISLANDESE E QUELLA UE (DI SPAGNA, GRECIA E PORTOGALLO)

Dal sito di Zerohedge ricaviamo la seguente annotazione:

“Iceland, a small Nordic island country, better known for glaciers than economic policy, has followed a very different path and their economic cancer of debt-deflation is in remission”

L’Islanda, un piccolo paese meglio noto per i suoi ghiacciai piuttosto che per la sua economia, ha seguito un cammino di risanamento del debito pubblico e di quello bancario doverso da quello Ueo (da cui la nota deflazione che ha colpito oggi l’Eurozona).

“Today the Icelandic economy is rapidly expanding with low unemployment, high growth, and declining debt even when Europe is printing money to avoid falling back into deflation”

E oggi l’Islanda è in rapida espansione, contro l’andamento generalizzato in eurozona nonostante l’attivazione delle rotative tipografiche da parte di Draghi.

E quali sono i risultati che oggi fronteggiano le nazioni citate nel titolo?

Eccole:

ZEROHEDGE_ISLANDA 1

  1. disoccupazione con trend in diminuzione (per l’Islanda) – colore verde – e in crescita (più o meno pronunciata) per i paesi in Eurozona;
  2. crescita del PIL elevata in Islanda, di gran lunga superiore a quelle di Grecia, Portogallo e Spagna.

Già, ma vuoi mettere con noi? Noi abbiamo l’Eurone (la monetona) e la Bicciè!

A MAURI E IL PROF

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog