attualita' posted by

USCIRE DALL’EURO? PER GLI ECONOMISTI TEDESCHI SAREBBE BENE PER L’ITALIA di Marcello Bussi

 

L’uscita dell’Italia dall’euro? Secondo la maggioranza degli economisti tedeschi sarebbe positiva per l’economia della Penisola. Allo stesso tempo il 61% dei circa 100 professori di economia interpellati da un sondaggio condotto dall’istituto Ifo e dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), sono contrari a un ritorno alla lira.

Come ha spiegato Niklas Potrafke, direttore del centro Ifo per la Finanza pubblica e per l’Economia politica, «l’uscita dell’Italia sarebbe l’inizio della fine dell’Eurozona». «La questione-chiave», ha sottolineato, «è la seguente: quali sarebbero le implicazioni per la stabilità dell’Ue se l’Italia dovesse lasciare l’euro». E’ poi degno di nota che il più prestigioso quotidiano tedesco abbia deciso di affrontare proprio di questo argomento alla luce della vittoria del No al referendum costituzionale.

Ed ecco i numeri nudi e crudi: il 61% degli economisti interpellati è contrario all’uscita dell’Italia e solo il 29% è a favore di tale eventualità. Il 52% del campione degli economisti intervistati teme inoltre che un’uscita dell’Italia potrebbe avere un impatto negativo sulla stabilità di Eurolandia mentre il 23% ritiene che tale impatto sarebbe «molto negativo». Il 57% degli economisti tedeschi interpellati crede comunque che l’Italia non uscirà dall’euro mentre il 14% ritiene che tale eventualità sia «molto improbabile». Solo il 20% degli economisti la ritiene invece «probabile», mentre il 6% la considera «molto probabile». Allo stesso tempo il 48% dei partecipanti alla ricerca Ifo-Faz è convinto che un’uscita dell’Italia dall’Eurozona avrebbe un effetto positivo sulla competitività dell’Italia mentre il 14% ritiene che sarebbe addirittura «molto positivo».

Tali risposte sono basate sull’ipotesi di un potenziale deprezzamento di un’ipotetica nuova lira. Per quanto riguarda la crescita economica tedesca, l’uscita dell’Italia avrebbe un impatto neutro secondo il 47% degli interpellati e negativo per il 44%. Secondo il 7% sarebbe addirittura positivo. Quindi per il 54% degli economisti tedeschi l’Italexit non comprometterebbe l’economia tedesca.

Marcello Bussi, MF 20 dicembre 2016

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog