Euro crisis posted by

I negoziatori italiani anti STX-Fincantieri possono sfidare Parigi se un quinto del parlamento italiano è ricattato dai dati fiscali di Schauble?

Per ipotesi, se quanto nel titolo fosse vero… sarebbe un attacco alla stregua di un’aggressione militare!

Prima di tutto, come il caso greco insegna, come rilevato dai report (stranieri, principalmente svizzeri ed anglosassoni) sui dati fiscali (leggasi conti all’estero non dichiarati) di cittadini EU NON TEDESCHI ricettati dai servizi segreti tedeschi fin dai tempi in cui Schauble era a capo del BND/servizi segreti tedeschi, la Germania compra – chiamasi ricettazione – da una decina di anni i dati fiscali di cittadini NON tedeschi ossia di cittadini EUropei, a maggior ragione se in vista e/o politicamente influenti di paesi da sottomettere.

Il motivo? Semplice, come Atene ha insegnato (vedasi la pubblicazione da parte di HOTDOC – il cui redattore fu imprigionato nottetempo per non farlo parlare – della lista integrale Lagarde da cui furono epurati da parte delle istituzioni internazionali i nomi di alcuni politici ellenici poi costretti a far approvare le assurde misure lacrime e sangue contro gli interessi della popolazione ellenica), o anche il caso Civati, bruciato pre-primarie contro Renzi con la pubblicazione puntuale di segreti fiscali dissacranti, avere in mano dati fiscali scottanti di persone influenti – sebbene si tratti di dati deliberatamente cercati e poi rubati – è un’arma micidiale per chi vuole affamare un paese avversario.

Scolpitevelo nella mente: lista Falciani e Panama Papers sono tutte operazioni del BND, i servizi segreti tedeschi sotto Schauble. Non a caso tali dati tengono sotto scacco mezza alta borghesia mondiale – le elites, verrebbe da dire, usino invece altri strumenti molto più sicuri per le operazioni “indicibili”, ad es. conti aziendali segreti occultati in SWIFT, CEDEL/CEDEX/EUROCLEAR o relazioni private presso banche centrali, …) -.

Ora, domandiamoci, alla luce dei proclami bellicosi di alcuni politici italiani oggi in veste di negoziatori anti STX-Fincantieri-Francia, cosa succederebbe se per mera “ipotesi accademica” alcuni di loro fossero sotto ricatto da simili rilevanze, usate espressamente dalla Germania per piegare le resistenze di selezionati politici “critici” di paesi in avversari? Cosa succederebbe ad esempio se alcuni di loro in passato avessero percepito provvigioni o “consulenze” non dichiarate magari transitate presso filiali off-shore di banche francesi? Semplice, tali negoziatori italici non otterrebbero nulla di rilevante nell’interesse del Paese, anzi ne uscirebbero con un bel fico secco nelle mutande.

Forse una meditazione su tale gravissima criticità – non a caso mai citata dai media mainstream – sarebbe necessaria. Siamo veramente sicuri che i dati relativi a soggetti italiani potenzialmente implicati in reati fiscali in mano dei servizi tedeschi (dati che sebbene ricettati sono stati poi condivisi con gli altri paesi sotto austerità) non siano in realtà uno strumento per “tenere per le palle” rilevanti politici nazionali con il fine di costringerli a mettere in atto qualcosa di simile allo scempio Greco, leggasi abbattere l’economia di un paese facendo svendere i pezzi pregiati dello stato assediato tramite il ricatto, ossia rendendo i negoziatori/governanti avversari incapacitati a negoziare? Sempre lo stesso mantra: prima li affami e poi li compri… e per fare questo Berlino non esita – come la storia insegna – ad usare l’arma del ricatto.

La magistratura italiana dovrebbe porsi dei dubbi in riguardo, ne va del loro stesso interesse. Oggi i giudici italiani servono per tenere “allineata” agli interessi EUropei la classe politica italiana, ma cosa succederà fra qualche anno quando i danni catastrofici saranno irreversibili?

Ricordo che gli scaltri giudici siciliani, da sempre più allenati di tutti a sentire in anticipo puzza di bruciato, sono stati gli unici ad evidenziare il potenziale enorme problema delle ONG conniventi con i poteri centrali EUropei a danno dell’Italia… con il risultato di essere stati prontamente zittiti!

Infatti nel caso si fosse in presenza di un sistematica negazione degli interessi italiani a vantaggio euro-stranieri, la magistratura è veramente sicura che quando i suoi rappresentanti andranno in quiescienza riceveranno veramente le pensioni più alte del mondo occidentale?

Io non ne sarei molto certo…

Jetlag

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog