Euro crisis posted by

Soros (2010): la Germania DEVE evitare di uscire dall’euro. Ossia contraddice Renzi ed il PD facendo affondare l’Italia: sono loro i traditori?

Avevo detto…

Ma prima di concludere su SE voglio fare una piccola ed ultima nota postuma, intesa come deroga, condensando in un articolo tutta la verità presentata in questi anni. Ossia voglio porvi una domanda: il PD e Enrico Letta+Matteo Renzi in particolare hanno tradito l’Italia, gli Italiani ed i loro interessi facendo invece gli interessi tedeschi? Nota: Su Monti la domanda non la pongo nemmeno

Si, perchè le parole pronunciate da Geroge Soros in tempi non sospetti, ossia nel 2010 GUARDA CASO prima del golpe contro l’Italia innescato dal rifiuto di Berlusconi di accettare la Troika in Italia (e fece bene! Erano Francia e Germania che dovevano ricevere la Troika per salvare le loro banche ai tempi, non l’Italia), ovvero all’apice della crisi subprime quando le banche di mezza Europa MA NON QUELLE ITALIANE stavano morendo come mosche, indicano senza se e senza ma che è la Germania a guadagnarci dall’EUro. Parola di George Soros.

Ecco la stroncatura di George Soros ad una certa politica economica tedesca, in base a quanto emerso al New York Review of Books (2010). Esiste infatti una corrente di pensiero secondo cui la Germania sarebbe in una situazione migliore se abbandonasse l’euro introducendo nuovamente il Deutsche Mark, come sembra che tanti cittadini tedeschi vorrebbero.

Ecco cosa accadrebbe:

Il Deutschmark salirebbe moltissimo e l’euro crollerebbe. Ciò contribuirebbe effettivamente al processo di adattamento degli altri paesi EU (prima di tutto l’Italia, ndr), ma parimenti la Germania scoprirebbe a sue spese quanto sia doloroso avere una moneta sopravalutata. La sua bilancia commerciale diventerebbe negativa e ci sarebbe una disoccupazione diffusa. Le banche tedesche subirebbero gravi perdite sui cambi e richiederebbero grandi iniezioni di fondi pubblici. Ma per il governo sarebbe comunque una scelta politicamente più accettabilesalvare le banche tedesche rispetto a quanto accaduto in Grecia o Spagna. Ci sarebbero però compensazioni: i pensionati potrebbero andare in pensione in Spagna e vivere come re, aiutando l’immobiliare spagnolo a recuperare.

George Soros (2010)

Viceversa sappiamo ormai che all’Italia conveniva e conviene uscirne per gli stessi motivi indicati da Soros, materializzando così il rischio mortale per il benessere germanico legato alla rottura dell’Euro: infatti in tale caso se da una parte la Germania vedrebbe il suo PIL, la sua esportazione ed il suo benessere crollare dall’altra all’Italia accadrebbe il perfetto contrario.

E su questo non ci sono più dubbi: lo dice Soros nell’articolo citato ossia l’intoccabile della finanza necoclintoniana mondiale oggi a supporto di Berlino, Parigi e del PD italico. Ovvero i simboli del globalismo più spietato a vantaggio dello 0,1% della popolazione, che invece sta diventando povera per causa loro.

Dunque, cartesiano, possiamo dire che il PD (e Renzi) in particolare ha (hanno) fatto l’interesse tedesco non combattendo la deriva depressiva correlata alla permanenza nell’euro dell’Italia. Ripeto, lo dice SOROS!

Italiani, dovete saperlo: il PD vi ha fregati sapendo di fregarvi, il sodale finanziere del Vostro partito democratico – parlo del finanziere ebreo-ungherese – disse che era assolutamente imprescindibile per la Germania mantenere l’euro – a tutti i costi – ed i politici nostrani, PD in testa, invece di fare l’interesse nazionale hanno di fatto contribuito a fare gli interessi stranieri. Della serie, invece di picchiare sul ventre molle tedesco minacciando l’uscita dall’euro per ottenere ad esempio la cancellazione del Fiscal Compact e delle rigidità di Masstricht hanno barattato uno stipendio e delle cariche personali con il crollo del benessere nazionale!

Questo articolo di Business Insider USA lo dimostra più di mille parole! (testata giornalistica germano-americana da non confondere con Business Insider Italia che invece è edita in Italia a cura del Gruppo Espresso legata a filo doppio col PD, soprattutto dopo l’acquisizione del Gruppo Business Insider globale da parte dei tedeschi di Axel Springer, nel 2015). A conseguenza di ciò capiamo ora il vero sognificato delle parole della rassegna stampa del PD del 2012 che riportava come Goldman Sachs votasse PD: plastica dimostrazione, di più, tragico epitaffio.

A proposito: sapete perchè Renzi vuole votare prima della finanziaria di fine anno? Perchè NON ha nessuna intenzione di evitare le tasse agli italiani, lui pensa solo alla sua carriera e sa benissimo che se passa la finanziaria lacrime e sangue che l’EUropa richiede col cavolo che verrà rieletto! VI ABBIAMO AVVERTITI!

In fondo lo scopo di questo pezzo, oltre a mettere la parola fine alla mia attività di autore vistoilcoima da caccia alle streghe/fake news, è soprattutto di ricordare i nomi di chi ha perpetrato il misfatto italico del III. millennio. Prima di tutto Mario Monti, poi Enrico Letta e Matteo Renzi, unitamente alle forze politiche aggregate attorno al PD. E lo dico senza partigianeria alcuna, da oggi smetterò addirittura di votare nelle elezioni politiche italiane visto che non vivo in Italia non ha senso che io partecipi a cotanto scempio. Magari mi limiterò alla scheda annullata, evitando accuratamente la scheda bianca in modo che non venga utilizzata abusivamente nelle more del voto postale a cui devo attenermi.

Dovete conoscere la verità: passato qualche anno dovrete giustificare ai vostri figli il perchè della loro indigenza. Questo vi servirà per provare a chi bisognerà dare la colpa se i vostri figli vivranno da servi. Glielo dovete, o almeno così io ritengo.

MD

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog