sondaggio posted by

Sondaggio Politico-Elettorale SCENARIPOLITICI.COM e SCENARIECONOMICI.IT – Crescono PD e M5S. PDL in picchiata al 21%

Questi i risultati dell’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto realizzato da Scenaripolitici.com e Scenarieconomici.it.

Nei prossimi giorni su Scenarieconomici.it anche gli indicatori economici.

Il 27 ottobre pubblicheremo i risultati delle due domande sull’Euro

 

Oggi iniziamo a pubblicare i risultati dell’ultimo sondaggio, condotto dal 7 al 10 ottobre. Qui trovate il precedente di luglio.

 

Partiamo con le Intenzioni di Voto Nazionali.

 

Il CENTRODESTRA è in consistente e continuo calo, quasi 3 punti in meno per la coalizione, rispetto al sondaggio precedente. Il PDL perde nuovamente 3 punti secchi (come nello scorso sondaggio), gli altri partiti della coalizione non recuperano praticamente nulla. LN al 4,6%, FdI al 3,4% in lieve crescita.

 

CENTRO di nuovo in calo, in particolare Scelta Civica perde un altro mezzo punto, l’intera coalizione scende al 6%.

 

Il CENTROSINISTRA in forte ascesa, supera il CDX e si issa in prima posizione con oltre 2 punti di vantaggio. Il PD guadagna quasi 3 punti e consolida il sorpasso sul PDL che anzi è sorpassato nettamente anche dal M5S. In calo SEL dopo la crescita dei mesi scorsi.

 

Ancora in crescita M5S, che torna sui livelli esatti delle Politiche 2013. Il M5S guadagna dal momento di confusione in area CDX.

 

A nostro avviso, in caso di elezioni politiche in seguito alla caduta del governo, il M5S sarebbe indubbiamente un avversario ostico; PD e PDL uscirebbero dall’ennesimo fallimento ed il Movimento fondato da Grillo potrebbe avvantaggiarsene. Visto il livello di partenza (25%), non sarebbe follia vederlo vincere alla Camera. Questo potrebbe allungare la vita della legislatura in corso.

 

Se si votasse oggi il CSX dovrebbe vincere alla Camera, con scarto ridotto, ed ottenere quindi la maggioranza assoluta; al Senato le cose si complicano, ad una ritrovata competitività del CSX in Campania e Puglia, fa da contraltare la crescita del M5S in regioni come Marche, Abruzzo, Sicilia. Ricordiamo che con questi valori il M5S alle Politiche vinse in 5 regioni (alla Camera); al Senato il corpo votante è più anziano ed il M5S potrebbe accusare qualche colpo, tuttavia lo scarto Camera-Senato di febbraio non crediamo si riproporrà.

 

Affluenza stimata in lieve calo al 71%.

 

int-voto

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog