attualita' posted by

SI TERRA’ IL VERTICE DI MINSK? (di Nino Galloni)

Non si terrà, domani, il vertice di Minsk (ci dispiace per Hollande e la Merkel che dovranno buttare i loro biglietti aerei low cost!): perché Obama, mal consigliato oppure vuole la guerra, ha detto che invierà le armi se dal vertice non uscisse un accordo; Putin è stato chiaro, l’incontro si fa se e solo se l’alternativa non fosse l’invio delle armi USA. Eppure, l’America aveva un debito verso Putin: l’11 settembre 2001, mentre l’allora frastornato Presidente USA era stato caricato sull’Air Force One e consigliato (dal solito criminale) a reagire contro la Russia, Putin abbassò tutte le difese a dimostrazione che l’attacco non poteva esser partito da lui.

Adesso, per nostra fortuna, il ministro Gentiloni aveva detto bene l’altro ieri: niente armi, si tratta; invece la Merkel, nonostante le apparenze, è stata su posizioni più americane: l’invio di armi dopo che non ci siamo messi d’accordo (errore).

untitled (34)

Comunque, per la Germania, molto esposta ad est, si mette particolarmente male se le cose precipitano: dovrà rassegnarsi ad esportare di più ad Ovest, quindi a un euro debole o ad una qualche fuoriuscita dall’austerity. Ma sarebbe ancora peggio per Hollande in quanto la posizione economica della Francia appare particolarmente debole e solo un’uscita dall’austerity potrebbe prolungare la sua agonia. Meglio farebbe, quindi, il nostro governo a puntare più sulla Francia di Hollande che non sulla Germania della Merkel. Aspettiamo domani, sperando che la diplomazia sappia tradurre le parole di Obama e della Merkel in modo che non risuonino ricattatorie per Putin che può buttar giù bocconi vari, ma non fare la figura, in questo momento, di uno che si sottomette.

imagesL1CM2MBC

Nino Galloni

 

2

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog