attualita' posted by

CHI SI NASCONDE DIETRO RENZI, IL “SALSICCIAIO” (ARISTOFANE) DI TURNO OGGI (aggiornamento ad Agosto 2014)

“SALSICCIAIO: In ciò, o Popolo, non c’è nulla di straordinario, e anche io farò per te lo stesso: ruberò il pane agli altri e te lo servirò. Ma prima ti devo dimostrare proprio questo: che lui non ti ama e non ti è devoto, se non proprio perciò… che si scalda alla tua brace. E di te, che a Maratona impugnasti la spada contro i Medi per questa terra, e con la tua vittoria ci permettesti di menare gran vanto, di te non si cura, che sei seduto così sul duro su queste pietre’: mentre io ti ho fatto cucire questo cuscino, che ti ho portato. Alzati dunque e (porgendogli il cuscino) siediti mollemente, ora, per non consumare… quelle chiappe che furono a Salamina”

(Aristofane: Cavalieri – vv.763-870)

aristofane1

Riprendiamo oggi il punto di vista dei fenomeni borsistici (per i quali mi sono avvalso della preziosa collaborazione del Pentastellato Leghista Carlo Iotti), con la metodologia sviluppata dal grandissimo trader Giuseppe Migliorino.

Siamo oggi all’aggiornamento della situazione borsistica che determinerà azioni e risultati del governo del “Salsicciaio” (Aristofane), colui la cui incompetenza ed incapacità è ben descritta dal detto romano:

“Aurea mediocritas”

(mediocrità dorata)

MEDIOCRITY

L’analisi, basata sull’ITA40, denotava un trend in crescita MA CHE SEGNALAVA IL MASSIMO DI GOBBA e quindi l’inizio di perdita già l’11 aprile scorso (sulla base dell’annuale):

annuale

 

Ora andiamo a vedere cosa è accaduta da allora ad oggi:

annuale aggiornato

 

Oh! Ma guarda, pur non essendo dei trader ci avevamo preso! L’inversione c’è stata.

Ora andiamo a vedere l’analisi a due anni:

AGGIORNAMENTO ARTICOLO IOTTI

 

 

Qui si vede immediatamente che la perdita presunta a breve sarà di almeno il 15%. Come sarà possibile? Perché chi comanda i mercati farà in modo che QUALCOSA ACCADA!

Dato che parliamo di ITA40 è molto probabile che ciò che avverrà sarà probabilmente IL COMMISSARIAMENTO DEL SALSICCIAIO (ndr: si rimanda ad Aristofane per la comprensione) il quale terminato il proprio operato, la propria missione (riportare all’ovile voti altrimenti dispersi tra mille rivoli per mezzo del becero populismo) NON E’ PIU’ FUNZIONALE AL SISTEMA: SPECULAZIONE RIBASSISTA IN BORSA PER SCARICARE SU MIGLIAIA DI PICCOLINI PERDITE COLOSSALI ALTRIMENTI DA COPRIRE DA PARTE DEL SISTEMA BANCARIO MEDESIMO (il grande corruttore unico che guadagnerà tantissimo da questo colossale GIUOCO DI RUOLO).

Il sistema andrebbe cambiato, stravolgendolo, per amore del popolo e della gente, eppure, come suggerisce Aristofane nella sua allegoria, il sistema non consente questo stravolgimento dall’esterno ed anzi, al limite, si autoriforma.

L’ intera commedia di Aristofane difatti è un’ allegoria che spiega bene la situazione attuale: il leader politico, che in virtù della propria carica dovrebbe servire il popolo, lo raggira per i propri interessi, rendendolo “rimbambito” e incapace di capire veramente la situazione, quindi di reagire. Grazie all’ intervento divino, alcuni politici virtuosi si attivano e si adoperano per contrastare questa minaccia, ma lo scenario politico è talmente corrotto e cancrizzato che solo un personaggio più miserabile può far sì che la situazione cambi radicalmente. Ed ecco comparire sulla scena il Salsicciaio di turno!

Capito chi si nasconde dietro Renzi? Un sistema fatto di immensi guadagni che lavora grazie ad una politica corrotta che per riformarsi ha ogni volta bisogno di un leader sempre più miserabile!

GUSTI E IL PROF 2

Oh, nessuno di noi due vuole esser ciò….casomai non si fosse capito !

 

Maurizio Gustinicchi

Economia5Stelle

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog