attualita' posted by

Scorie nucleari e chimiche non fanno più paura!!! Scoperte molecole in grado di “digerirle”

 

Sono pronte le prime molecole capaci di “digerire” anche i rifiuti più pericolosi, come quelli degli impianti chimici e le scorie nucleari.

Si chiamano cyanostar: un nome che si riferisce alla loro composizione chimica e alla loro struttura, che ha cinque punte come una stella. Le nuove molecole sviluppate dai ricercatori dell’università dell’Indiana, guidati da Amar Flood, riducono il volume dei rifiuti tossici e pericolosi, estraendo gli elementi radioattivi dalle scorie nucleari, impattando positivamente sugli alti costi di smaltimento degli stessi.

Le strutture come le cianostelle sono note come recettori di molecole proprio per la loro capacità di ricevere delle molecole specifiche.
La molecola-stella, così chiamata, e’ composta da un reticolo di atomi di carbonio e azoto con un centro vuoto, la cui forma riesce a catturare le molecole di fosfati e nitrati caricate negativamente.

Oltre a ridurre di volume le scorie nucleari, può essere usata anche per rimuovere il cloruro dall’acqua, per eliminare l’eccesso di fertilizzanti chimici dal suolo, o raccogliere gli ioni di litio usati nell’energia rinnovabile. La loro capacità potrebbe essere sfruttata, anche per lo smaltimento del litio delle batterie, che ancora oggi trova difficoltà.

Mi chiedo perché studi e ricerche di così grande impatto sulla società non vengano pubblicizzate a dovere, ma soprattutto la comunità scientifica perché non si adopera per portare tale scoperta ad impattare positivamente sui luoghi colpiti da gravi situazioni inquinanti?

Daniele Parlante

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog