attualita' posted by

RINALDI E CAMPOMENOSI: CONTE E’ ANDATO CON CAPPELLO IN MANO A BRUXELLES, MA SIAMO NOI CHE PAGHIAMO SPAGNA E PORTOGALLO. La verità sui fondi europei

Conte è andato con il cappello in mano ad implorare la commissione per aiuti, come se l’Italia fosse un paese del terzo mondo che ha bisogno di fondi stranieri per far partire il proprio sviluppo, quando in realtà è l’Italia che paga Bruxelles con un surplus di risorse che coincidono con quanto invece Spagna e Portogallo ricevono dall’Unione. Sentiamo un po’ di verità numeriche su quello che effettivamente l’Unione dà e l’Unione prende dagli stati e dai cittadini europei. Si parla anche del famoso “Recovery fund”, il quale, nella migliore delle ipotesi darà netto 20 miliardi all’Italia, suddivisi in 7 anni, praticamente un bel nulla, che, comunque, dovrà essere pagato in qualche modo dai cittadini europei.

Comunque la Lega a Bruxelles lavora per le categorie produttive italiane: si è battuta per la difesa del turismo contro un’applicazione rigida della Bolkenstein al settore balneare e recentemente ha condotto una dure battaglia vittoriosa a favore del trasporto italiano contro quelle aziende che sono teoricamente con sede nell’Est Europa, ma ormai operano in sede stanziale in Italia.

Un bel video che vi spiegherà il vero funzionamento dell’Europa, per il quale ringraziamo Inriverente.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed