attualita' posted by

PERCHÉ LE SANZIONI UE ALL’ITALIA

Mentre Macron e Merkel offrono all’Italia  il ruolo di Presidente della Commissione Europea, indicando per tale posizione, udite udite, Enrico Letta…..

Letta!…..

….i gialloverdi pongono il veto su tale nome e rilanciano. La Lega ha chiesto per se la poltrona di Commissario per gli Affari Economici e Monetari:

Questa posizione, attualmente coperta da Pierre MoscoWC, ha una granda importanza, dovuta all’impatto che l’Unione europea ha sul mondo dell’economia. Il Commissario è anche l’interlocutore naturale della BCE.

Chiaro come la Frankrukkia non possa permettersi, ad esempio, di avere uno Zanni o un Bagnai in tale posizione. Tale mossa metterebbe fine ai vantaggi per i lobbysti delle grandi corporation su tutto il territorio del vecchio continente. Allora, visto che sembrerebbe bannato da tale posizione il rappresentante di uno stato sotto infrazione per questioni economiche cosa studiano i due diavoli? La multa all’Italia a 4 giorni dalla scadenza dell’attuale commissione.

Questo passo garantirebbe ai Frankrukki un secondo potenziale vantaggio: la potenziale disgregazione del governo gialloverde.

Proprio ieri, il Presidente del Consiglio ha affermato:

“Non voglio essere il primo premier italiano che subisce una procedura di infrazione” perché “l’Italia è la mia patria e io mi sento un patriota. Non voglio che il mio Paese sia assoggettato a questa procedura”. 

Io credo che chi alle sfide preferisca un comodo ritiro sia un pavido ed ora, proprio in questo momento, non è utile un pavido al timone della nave Italia.

Un leader deve avere polso, non frignare, se non ci si sente all’altezza meglio rimettere il mandato, non abbiamo tempo da perdere, specialmente ora che anche Danesi:

e Finlandesi:

partono in quarta contro l’austerity neoliberale.

Le dimissioni di Conte consentirebbero al Colle di mettere i bastoni fra le ruote ai gialloverdi giocando su tavoli alternativi (magari facendo leva sulla paura dei grillini di non esser confermati in parlamento in caso di nuove elezioni).

Si aprirebbe la strada, ma non e detto che possa veder la luce, ad un governo tecnico.

Capite cosa si trama alle spalle del nostro paese?

Ora più che mai, posto che i gialloverdi hanno 1 anno di esperienza e che la UE che conoscevamo si sta disgregando, è necessario resistere fino alla fine.

Ad maiora.

 


 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi