usa posted by

USA vicinissimi alla recessione nonostante la forte domanda di posti i lavoro (a basso stipendio): Obama messo in discussione, finalmente

Ieri mentre facevo un po’ di sana ginnastica ascoltavo la TV USA. Mi ha colpito la notizia secondo cui tassi di deafult nel pagamento delle carte di credito negli USA sono saliti come durante la crisi finanziaria del 2009.

A questo si aggiunga un segnale importante: i prestiti industriali e commerciali stanno scendendo, tipico segno di crollo del mercato almeno guardando la storia.

Ma le aperture di richieste per nuovi posti di lavoro stanno invece salendo e sono al massimo, come mai? Anche la giornalista se lo chiedeva.

Secondo chi scrive il motivo è semplice: il costo della vita USA occulto (inflazione occulta, soprattutto nei beni di cui non si può fare a meno, sanità – in USA si legge Obamacare -, educazione ecc.) è salito ma gli stipendi no, alla faccia delle statistiche. O meglio, come ben sappiamo la crescita dei posti di lavoro americana, dimostrato dalle statistiche, si è basata su lavori a basso stipendio, camerieri, inservienti ecc. per cui trattasi di gente che ambisce solo a stipendi decisamente bassi. Tradotto: poco denaro che gira dalle parti della gente che consuma…

Unitamente a questo Obama ha certamente un record, quello di aver portato al minimo la partecipazione al lavoro della gente USA, ossia c’è un rilevante quantitativo di gente che NON cerca più lavoro, siamo al record da 40 anni. Perchè secondo voi? Andrebbe indagato ma ritengo di non andarci troppo lontano pensando che probabilmente molti oltreoceano ritengono che piuttosto che lavorare a bassi stipendi meglio non lavorare e coltivare il proprio pezzetto di terra.

Ora, cosa sta facendo Obama dopo aver lasciato tale eredità certamente avvelenata? Va a scrocco sugli yacht di coloro che grazie a lui si sono arricchiti come non mai –  con parallelo impoverimento della maggior parte della popolazione classe media intesta, lo dicono le statistiche! – , fastidioso vero? Si, onestamente.

Anche gli iper obamiani europei iniziano ad accorgersene, partendo dagli spagnoli. Infatti il trucco di Obama stette nell’iniziare il salvataggio bancario dagli eccessi del 2008 con gli stimoli economici di Stato, giusti (li inaugurò G.W. Bush). Ma Barack Hussein Obama, una volta salvato il sistema, si rifiutò di ritirare detti stimoli continuando ad applicarli fino ai giorni nostri e dunque facendo salire all’infinito i valori finanziari con il risultato che oggi siamo all’eccesso, di nuovo. Con tanti nuovi miliardari creati dal nulla ma con la classe media non solo americana letteralmente in ginocchio… (così vogliono i Dem, anche in Italia, ancora oggi perfettamente allineati ad Obama ndr).

Tale decisione portò al quasi raddoppio del debito federale in soli 8 anni, durante il doppio mandato di Obamiano. Potete verificare i dati sul disastro economico USA nel periodo 2009-2016 sui nostri articoli di qualche mese fa, qui (oggi le borse non sono ancora crollate perchè è troppo presto per poter dare la colpa al nuovo arrivato per un inevitabile crash, dopo soli 3 mesi al potere – temo che forze occulte la stiano tenendo su in tutte le maniere, lecite ed illecite, poi invece … – ).

Come sostenere i mercati…. taroccando i dati: lo strano caso della FED di New York con il Coincident Economic Indicators Index (aggiornamento)

E purtroppo temo che per continuare la danza della finanza si sia arrivati anche a taroccare i dati, il caso del NY Coincident Economic Indicators Index l’ho analizzato su queste pagine. (vedete anche qui).

Anche i dati sull’attività delle PMI dell’Illinois andrebbe indagata, sempre stranamente corretta al rialzo dopo ilprimo annuncio di problemi. Pensate che il collegio di Obama è stato addirittura dichiarato ad un passo dal Junk Bond come Stato, parlo delle sue obbligazioni, poi l’ennesima correzione….

Tarocco tarocco tarocco!

La vera essenza di Obama temo non l’abbiamo ancora scoperta ma si va a poco. Temo verrà ricordato come “Il Grande Manipolatore”, non solo delle masse ma anche dei valori finanziari. Il mondo pagherà carissimi i suoi 8 anni. Se così sarà Donald J. Trump farà bene a perseguirlo, nel caso fosse possibile; peccato che il mondo non possa fare lo stesso (se purtroppo – come temo – avrò ragione avrò un sacco di proseliti, credetemi: IL CROLLO CHE VERRA’ SARA COLPA DEL PRIMO [ed ultimo] PRESIDENTE NERO DEGLI USA; guarda caso lo stesso soggetto – Obama- che ha anche contribuito a far nascere il pericolo Germania per gli Stati Uniti, pericolo che dovrà essere ancora una volta regolato con le maniere forti, sigh).

Date tempo al tempo e mi darete ragione.

MD

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog