attualita' posted by

KURODA PREPARAIL GIAPPONE AL PEGGIO. La BCE se ne infischia dell’Italia. Ci penserà il MES

 

 

Reuters riporta che Haruhiko Kuroda, il governatore della Bank Of Japan, ha affermato che la Banca Centrale sarà perfettamente preparata a prendere ogni azione necessaria per mitigare l’impatto del Coronavirus e della malattia Covid-19 sulla terza economia mondiale.

Il governatore comunque continua ad avere una visione positiva ed afferma che non dovrebbero esserci forti conseguenze sull’economia giapponese, dato che ci si aspetta un rimbalzo nella seconda metà dell’anno. Comunque la Banca Centrale giapponese non esiterà a prendere qualsiasi politica monetaria espansiva necessaria se questa sarà vista necessaria. Per ora si limita a tenere sotto controllo l’economia ed a seguirne l’evoluzione in modo attento, ma quello detto da è un “Whaever it takes” in salsa orientale. Il Giappone farà tutto quello che è necessario per difendere la sua economia e le sue aziende anche in questa occasione.

E l’Italia? E la BCE? L’unica cosa che conosciamo è l’ottimistica previsione del governatore della Banca d’Italia Visco di un calo dello 0,2% annuo del PIL Nazionale, già super zavorrato, a fronte dell’epidemia. Solo una previsione , anche abbastanza vaga, a fronte della quale non c’è nessun impegno specifico della banca centrale nazionale o europea. Nessuno fa niente, nessuno farà nulla, e produzione, economia, debito pubblico, andamento del mercato azionario, tutto andrà per la sua strada.

Immagino che i seguaci della scuola austriaca più rigidi inorridiranno, ma che ha a che fare il libero mercato con un’epidemia? Del resto un intervento sarebbe necessario per compensare le varie distorsioni nella politica economica provocate dal trattato di Maastricht e da tutti gli allegati che, testardamente , sono tenuti in piedi.

Dall’audizione di Gentiloni abbiamo ormai la certezza che il MES, il meccanismo che esternalizza le gestioni del debito pubblico affidandole ad un organismo tecnico esterno e, francamente , spietato (il Direttore è colui che voleva la fame per i pensionati greci, purchè la Grecia ripagasse il debito). L’accordo per il MES giunge a puntino per commissariare l’Italia con la concorrenza del Coronavirus e di un governo, francamente, inetto.

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed