usa posted by

Le accuse farsa di sessismo adolescenziale a Kavanaugh, prossimo giudice della Corte Suprema USA. Ed i grandi eventi che ci aspettano….

Premetto che sto cercando la quadratura del cerchio tra il farmi di lato rispetto agli eventi italiani se non EUropei – l’ho promesso – e il non abbandonare la barca a cui appartengo. Ossia, resto dalla parte della gente e soprattutto del mio Paese.

Dunque, spero di trovare il punto di equilibrio tra il non condividere appieno esposizioni politiche di scenarieconomici.it con il non interrompere l’informazione che per molti anni ormai abbiamo fornito ai lettori. Inizierò dunque da oggi e per qualche mese a trattare esclusivamente le vicende USA, a spiegarle, ben sapendo che questo sito ed in gran parte il sottoscritto sono stati tra i pochissimi in Italia a prevedere per iscritto – intendo prima degli eventi, visto che non sono un economista – sia l’elezione di Donald J. Trump, sia il Brexit che – molto facile – l’esito del referendum italiano. Oltre ad aver battezzato per primi il governo gialloverde come il “governo di Steve Bannon” a 36 ore dalla fine delle ultime elezioni italiane. Chi scrive ritene infatti che ad essere troppo schierati si perde di credibilità fattuale.

Forse per questa ragione molti mi hanno chiesto lumi e dettagli sulla situazione negli USA, per molti un enigma. Anch’io mio malgrado ho dovuto riconoscere che sull’America oggi – America che in generale io amo, lo ammetto – le informazioni indipendenti ormai non esistono in Italia, fatta esclusione per le poche linee della stimata Maria Giovanna Maglie su Dagospia. Oggi fanno la parte del leone le invettive e gli insulti di parte; non vanno per altro dimenticati i memorabili attacchi praticamente a senso unico di Giovanna Botteri contro Donald Trump su Rai 3.

Permettetemi dunque di integrare, sebbene in bassa frequenza, con sparute reali pieces of news about USA che NON leggiamo sui cd. giornaloni italiani

Un appunto tecnico: al Sole 24 Ore pochi giorni fa è stato nominato direttore lo stimatissimo Fabio Tamburini, da me citato in passato in miei pezzi, persona correttissima e capacissima che ho conosciuto in passato, informato ed indipendente. Finalmente un Giornalista con la G maiuscola, dopo i disastri di Roberto Napoletano oggi sotto indagine per aver taroccato le copie ipoteticamente vendute dalla testata (ricordiamo che la testata di Confindustria sotto la sua direzione ha registrato perdite record). L’Italia ha bisogno di professionisti come Fabio Tamburini, per altro uno dei pochi – in controtendenza tra le grandi firme, caso unico direi – a stigmatizzare negli ultimi 6 anni la svendita dell’Italia avvenuta o tentata ad esempio nel caso di Avio di qualche anno fa (vedasi LINK).

_____________________________

Ora andiamo al sodo: un passo cruciale della presidenza Trump è e sarà avere la maggioranza netta alla Corte Suprema. Questo accadrà con l’elezione del candidato Brett Kavanaugh, la cui elezione dopo la morte di McCain – fatto che meriterebbe un articolo a parte – è ormai pressochè certa. Per evitare che il Commander in Chief abbia la maggioranza alla Corte Suprema i Dem-clintoniani si sono mobilitati, visto che stranamente McCain che era smaccatamente antitrumpiano ha scelto come suo successore post mortem un grande supporter trumpiano (…), dando quindi la maggioranza certa al Senato ai repubblicani per un paio di mesi prima delle elezioni Midterm di novembre prossimo. Ed – appunto, in questo contesto – ecco spuntare puntuale l’attacco, nelle sembianze di una compagna di liceo del giudice Kavanaugh che asserisce che circa 35 anni fa, quando lei aveva 15 anni ed il futuro giudice Kavanaugh 17, venne palpeggiata dal futuro giudice. Scandalo!

Notasi però che tali accuse mediatiche sono state diffuse urbi et orbi senza che la presunta vittima si ricordi nè del luogo nè della data del supposto “reato”…  Oltre a non voler testimoniare in riguardo. Notando bene che la stessa presunta vittima sia oggi un’attivista Dem anti-trumpiana (…). Permettetemi, verrebbe da dire che le stesse diaboliche ricette usate dagli USA per l’Italia durante Tangentopoli vengano ora a ritorcersi contro gli stessi che vollero ribaltare il Belpaese 25 anni fa (…, …).

Non aggiungo altro, se non che l’FBI giustamente si rifiuta di aprire un’indagine sulla presunta violenza del giudice Kavanaugh contro la sua ex compagna di liceo di 35 anni fa per carenza di fatti.

Non credete cari italiani che gli USA non siano/saranno collegati alle sorti italiane, il contrario! Dunque seguitemi bene perchè la storia inizia solo qui.

Infatti avere la maggioranza alla Corte Suprema significa che le decisioni cruciali per gli USA avranno un’interpretazione più progressista o più conservatrice, sempre preservando – notasi – il diritto. Or dunque, ben ricordando che Brett Kavanaugh rappresenta il vero erede dell’oriundo, compianto “originalista costituzionale” Antonin Scalia (sulla cui morte aleggiano molti dubbi, un po’ come il “presunto suicidio” di Raul Gardini, intendo, …) le cose si fanno davvero interessanti. Chiaro che con la prossima nomina alla Corte Suprema verrà impresso un indirizzo dottrinale per i prossimi 2o anni almeno.

Il secondo punto è collegato al test di allarme generale che il dipartimento di emergenza interna USA, la FEMA,  aveva in programma per domani per il tramite di un messaggio di test via SMS a TUTTI gli americani: sappiate che tale test – nessuno lo ha riportato in Italia fino ad oraè stato posticipato a dopo l’elezione di Kavanaugh, suppostamente al 3 ottobre prossimo (…), presumibilmente circa un’ora dopo l’elezione del giudice Kavanaugh alla Corte Suprema.

Il terzo punto è l’audizione di Kavanaugh con Lindsey Graham in cui, vedasi video sotto, è stato chiarito senza tema di smentita dal Senatore USA che soggetti americani che tradiscono gli interessi del proprio paese anche se fossero “in Paris/Afghanistan/“, anche in forza di numerose sentenze passate  della Corte Suprema – ivi incluse sentenze su intelligenza con il nemico dei tempi dei nazisti – verrebbero condannati o da tribunali penali o militari. Ripeto, in punto di diritto, sulla base di sentenze passate. Ed alla pena di morte. Faccio presente che Lindsey Graham ha precisato durante l’udienza [dal minuto 26:00] che tali sentenze sulla pena di morte per i traditori degli USA anche se all’estero SARANNO MOLTO UTILI AL GIUDICE QUANDO SARA’ NOMINATO. Ben ricordando che con Trump c’è stata letterale epurazione alla Segreteria di Stato, al Dipartimento di Giustizia e all’FBI. Rammentando che oltre 40 giudici federali sono stati nominati da Trump, in aggiunta a oltre 25 giudici di appello federali. E siamo solo al secondo anno! Tradotto: se Trump e non viene abbattuto a breve avrà il controllo del Paese nei prossimi 6 mesi, elezioni Midterm permettendo.

Cosa bollirà in pentola? Certamente qualcosa di molto grosso. E altrettanto sicuramente i militari USA oggi al governo hanno fatto capire al sen. Graham per tempo – durante il funerale di McCain -, ossia prima dell’audizione al Senato, che tutti devono comunque fare gli interessi del Paese, !Attenzione!. Non commento oltre (sarebbe davvero incredibile l’aggiunta, …).

La risposta  l’avrete nelle prossime settimane.

Intendete solo che le prossime elezioni Midterm saranno le più importanti da 100 anni per gli USA. Ed – encore – posso annunciarvi che ritengo che il Senato USA (il quale decide le nomine e controlla il Presidente USA) resterà ampiamente in mano repubblicana. Ed al contrario di quello che leggete sui giornaloni italiani anche la Camera USA è  in bilico, mi permetto di dire che c’è il 50% di probabilità che il repubblicani addirittura mantengano la maggioranza alla Camera sebbene per pochi seggi.

Work in progress.

Una domanda a tutti voi che mi leggete: visto che se Trump [molto probabilmente] manterrà la maggioranza al Senato e magari – sebbene nessuno per ora lo dica – anche alla Camera, egli dunque avrà potere totale sugli USA (con incriminazione quasi certa per i clintoniani). In tale contesto quanto tempo passerà secondo voi prima che anche i politici italiani che andarono a letto con i Clinton negli scorsi 5 anni seguano la stessa sorte? Pensateci, prima che sia troppo tardi. E soprattutto fateci un pensierino quando si dovrà votare a favore del bravo Marcello Foa alla Rai…

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog