attualita' posted by

Il prezzo del petrolio potrebbe anche scendere ancora. Segni non buoni

 

La trascorsa settimana ha messo in luce una serie di problemi non secondari per quanto riguarda i mercati, con una caduta dei orsi azionali dei titoli tecnologici, con l’indice FANG che ha perso il 22% in 6 mesi , il 7% in una settimana. Nel frattempo anche i dati degli utili del terzo trimestre sono stati deludenti e la General Electric è in crisi ed ha visti ribassati i propri titoli. Aggiungiamo che l’accordo tra USA e Cina per quanto riguarda gli scambi commerciali è tutt’altro che sicuro, e che i dazi sull’import sono attualmente al 10% e diverranno il 25% a fine anno. Quindi le riserve di petrolio, anzichè diminuire , sono aumentate, e questo ha depresso i prezzi:

Prima di tutto ricordiamo che le previsioni dell’Europa soprattutto, e dell’Italia in meno, erano basate su prezzi del petrolio superiori, ma il calo è anche il segno di un rallentamento generale che necessiterebbe delle politiche fiscali e monetarie attive. Presto capiremo se la politica ed il “Pilota automatico” dell’ideologia potranno più della realtà economica.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog