euro posted by

Il FMI bacchetta la Germania: “Berlino deve fissare un target per la riduzione del proprio saldo commerciale”

Solo 3 giorni fa il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, nella Relazione al Congresso sull’economia internazionale, aveva attaccato frontalmente la Germania. Nell’articolo Il Tesoro USA attacca frontalmente la Germania (elevato surplus corrente) e le politiche di austerity da lei imposte, si leggeva che “… l’avanzo della bilancia dei pagamenti della Germania e le sue ricadute deflazionarie mondiali, ed a dire il vero, leggendo bene, la cosa e’ in cima alle preoccupazioni USA.”

fmi1

La Germania ha definito le conclusioni del report “incomprensibili” ed ha sfidato gli USA ad “analizzare la loro situazione economica“.

 

Ma dopo il Tesoro USA parte all’attacco il Fondo Monetario Internazionale, chiedendo alla Germania di ridurre il surplus di bilancia commerciale. È quanto riporta il Der Spiegel, spiegando che il vice direttore del Fmi, David Lipton, nella sua visita all’accademia Americana a Berlino di venerdi’ scorso avrebbe fatto questa raccomandazione a persone vicine al ministro delle Finanze Tedesco. Riportiamo testualmente le sue parole:

“Un conto corrente della Bilancia dei Pagamenti significativamente inferiore della Germania sarebbe auspicabile”

“Un taglio dei disavanzi eccessivi nell’area dell’Euro non avra’ successo, a meno che la Germania riduca le eccedenze nel saldo commerciale”

“la Germania deve avere una visione globale, per cui deve fissare un target per la riduzione del proprio saldo commerciale”

 

Da casa nostra silenzio tombale, dal mondo della politica. Per fortuna alcuni media se ne sono accorti, e tra i media economici Milano Finanza ha sottolineato questi aspetti e qualcosa e’ apparso anche sul Sole 24 Ore.

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog