attualita' posted by

I SOLDI DISSIPATI DALLE BANCHE ROSSE COPRONO GLI AFFARI E GLI INTERESSI DELLA POLITICA Guia Mocenigo

 

Ma perché Veneto Banca dava milioni su milioni a Statuto, il proprietario di alberghi di lusso in Italia? E perché Veneto Banca dava i soldi dei propri clienti, per milioni, ai prosciuttai Ferrarini, o al fratello di Dolce Gabbana o a tanti altri soggetti incuranti del fatto che non restituissero?

Cos’è questo giro di soldi, per milioni e milioni di euro, regalati? In base a cosa, e perché? E, ancora, perché Morelli, nuovo AD di Mps, dice che se il referendum sonoramente bocciato dagli italiani avesse avuto successo, la banca senese non avrebbe sofferto, non sarebbe di fatto fallita? Cosa c’entrano questi fatti all’apparenza non collegabili con lo stato finanziario ed economico delle banche fallite e fallende? Etruria a chi ha regalato i soldi degli italiani?

Ma non sarà, e questo dimostrerebbe la inspiegabile permanenza dei governi di sinistra mai eletti al governo, anche dopo le debacles che si sono succedute e stanno succedendo una all’altra nel tempo, che probabilmente dietro i soldi nostri regalati dalle banche attualmente pubbliche sinistre e con la consapevolezza scontata del loro mancato rientro, si celi dietro un immenso ed esteso pagamento, o meglio tanti grandi pagamenti di un unico grande inghippo , sulla pelle ed alle spalle degli italiani, gestito totalmente (e disastrosamente) dall’unico partito di governo da anni – mai eletto – come quello riconducibile alla sinistra?

Non sarà che le banche rosse abbiano fatto e facciano tuttora girare soldi di pagamenti, do ut des, a chi per altri versi gira e paga partito e politica, Coop e commesse ad esempio in Consip, in un giro che avviluppa nei fatti l’intero nostro Paese?

Ne è la riprova proprio ciò che apparentemente non si spiega, cioè la “resistenza” di governi mai scelti dagli italiani nel non mollare l’osso, cioè il nostro Paese. O meglio ciò che l’Italia loro consente di pagare e ricevere. Quale sarebbe infatti il nesso possibile tra un Senato (bocciato) totalmente appannaggio delle regioni e della politica e non più dei cittadini italiani e lo stato di salute economica della banca rossa comunista PD per eccellenza, la di fatto fallita Mps? Quale è il collegamento? L’unico collegamento possibile è la totale negazione del libero mercato oltre l’impossibilità di accedervi mai restando così le cose, perché esiste e vige, sull’intero territorio italiano, e per mano della sinistra che va a braccetto, e d’accordo, con gran parte dell’altra sponda, di un mercato a dir poco viziato e corrotto, un non mercato in cui sussiste una sola voce: quella del partito politico della sinistra.

Ecco dunque “spiegati” i giri vorticosissimi e ingentissimi di soldi regalati, i posti pubblici nelle società pubbliche e nella pubblica amministrazione regalati anch’essi tra amici sinistri e altri, ecco spiegato il perché il mercato libero e il merito, la concorrenza in Italia non esistono e sono avversari come nemici da una magistratura sinistra in accordo con l’andamento tutto sinistro. Ecco spiegato perché non vengono fuori tutti i nomi di chi ha preso i soldi di tutti oggi coperto e nascosto a cominciare dalla politica per finire con la magistratura. Il Paese è paralizzato perché è infettato tutto dal di dentro e dentro. E ai suoi bordi ha cani randagi a sorvegliare che vi si rimanga impigliati tutti.

L’uniche possibilità di uscita e di libertà oggi sono o andare all’estero o votare presto per cambiare le cose. Anche se ovviamente i cani randagi stanno rabbiosamente impostando le cose, con la legge elettorale, in maniera tale da rimanere ancora una volta in frode e totale spregio degli italiani.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog