Euro crisis posted by

GREXIT: VAROUFAKIS E LA “GAME THEORY IN EXIT STRATEGY” (l’assist per l’Italexit)

Alcuni mesi fa, in occasione di un convegno, illustrai lo studio del dilemma del prigioniero applicato all’EUREXIT. 

Oggi tale studio sembra la base del comportamento dell’immenso Varoufakis che forse non combinerà niente ma almeno, dobbiamo ammetterlo, si sta battendo come un leone, da solo, contro una gabbia di matti capaci di ripetere le gesta del Nazismo. Anzi, oserei dire del Nazifascismo visto il comportamento di Galeazzo Musolesi Renzi. Ovviamente lui non lo ha ancora compreso bene, impegnato com’è in selfie, viaggi in aereo, comparsate televisive, slinguazzate al sedere della Merkellona e smorfie alle riunioni in Europa, ma è prossimo ad avere anche lui il suo 8 SETTEMBRE 1943.

Comunque, tornando al nostro studio, vi lascio con le slide che avevo appositamente predisposto.

Buon divertimento:

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come vedete le alternative sono:

– No austerity + eurobond (per i Greci);

– Austerity e no eurobond (per i Tedeschi).

 

Nash Equilibrium = nessuna cooperazione !

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E se la Grecia uscisse da sola? Quanto costerebbe l’uscita? Dipende dall’avanzo primario e dalla Bilancia Commerciale.

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Dracma si svaluterebbe di un buon 12%!

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se ora la Grecia ritarda l’uscita dall’euro, l’investitore sa che essa è destinata al default e quindi chiederà interesse ancora più alti per prestar soldi al popolo greco.

Il tasso pagato una volta uscita dall’Eurozona dipende dal valore dei tassi sui bond dei paesi con stesso rating, dall’ampiezza del debito e da quanto sarà interno e quanto estero.

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Analizzando la retta di regressione l’Italia è al quinto posto come convenienza ad uscire.

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Purtroppo, all’ultimo posto avremmo proprio la Germania !

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In pratica POICHE’ LE DITTE TEDESCHE CON L’ITALIA FUORI DALL’EURO NON SAREBBERO PIU’ COMPETITIVE, ALLA FINE LA GERMANIA PAGHERA’ LA GRECIA PERCHE’ NON DISINTEGRI L’EUROZONA!!!

GAME THEORY IN EXIT STRATEGY - SLIDE 8

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quindi, il caos creato da Varoufakis ha un finale a sorpresa:

“L’ITALIA DEVE USCIRE AL PRIMO GIRO DI CONTRATTAZIONI POICHE’ PIU’ RITARDA L’USCITA E PIU’ I DANNI ALLA NOSTRA ECONOMIA SARANNO IRREVERSIBILI”

NASH EQUILIBRIUM ! ! !

 

Ma “sa di molto” il Salsicciaio che cos’è la Teoria dei Giochi applicata all’Euroexit !

renzi-cdm-675 (1)

 

 

Grazie dell’assist che ci ha servito in mezzo all’area di rigore Mister Varoufakis! Peccato che abbiamo uno scarpone come centravanti (a gestire la fase)!

varoufakis

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maurizio Gustinicchi

A MAURI E IL PROF

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog