attualita' posted by

GRAZIE A CLAUDIO MESSORA DENUNCIATO TENTATIVO COMMISSARIAMENTO POST REFERENDUM DELL’ITALIA

Dobbiamo per l’ennesima volta ringraziare Claudio Messora, gran mattatore del Blog www.byoblu.com , se l’opinione pubblica italiana è stata messa al corrente del tentativo di una ulteriore micidiale trappola ordita contro di noi da parte della UE con il concorso “spassionato” del tedesco di turno. Qui il link

Infatti uno dei consiglieri più accreditati dalla Sig.ra Merkel, il prof. Volker Wieland, dalle pagine del quotidiano Handelsblatt ha lanciato la proposta affinché l’Italia debba chiedere un programma di aiuti all’ESM, il Meccanismo europeo di stabilità (MES), a sostegno di crisi finanziarie. Ma il solerte professore tedesco va oltre, affermando anche che il piano proposto “da un lato rappresenterebbe uno scudo in caso di crisi debitoria in Italia e, dall’altro, ESM e FMI assieme potrebbero esercitare le giuste pressioni per sbloccare le riforme” e che “chiunque si trovi a governare il paese in futuro, deve finalmente creare le condizioni economiche necessarie per una crescita sostenibile. L’Italia ha bisogno di una politica dell’offerta vicino al mercato. Se il nuovo governo non affronterà con forza questi problemi, l’Italia non riuscirà a restare a lungo nell’unione monetaria”. (magari! ndr).

Inutile precisare che il fidato consigliere della Merkel ignora totalmente che il nostro Paese è ancora uno Stato di diritto e non già il 17° Land tedesco e non sono tollerate “pressioni” (sarebbe meglio definirli dei veri e propri ricatti) da organismi sovranazionali con sede in Lussenburgo dove, in forza di un trattato internazionale irresponsabile, è prevista l’insindacabilità del loro operato e l’immunità dei propri funzionari e che il suo “invito” ha pertanto più l’intento di mettere sotto commissariamento il nostro Paese da parte della Troika che essere un consiglio spassionato.

Ci rendiamo perfettamente conto che il risultato referendario italiano è stato un grandissimo sganassone a quell’Europa che pensa ancora di poter governare i paesi senza il consenso popolare, ma chiedere all’Italia di fare ricorso al MES, con tutto ciò che comporta un vero e proprio commissariamento, è francamente un affronto intollerabile.

Aderire all’aiuto del Fondo Salva Stati significa in ultima analisi farsi prestare denaro che abbiamo già versato dal 2012 per 125,7 Mld di euro e metterci in casa un direttorio di euroburocrati con immunità che ci dice cosa e non cosa dobbiamo fare!

Ma quello che preoccupa di più non è il professore tedesco proporre proposte assurde perché oramai siamo abituati a queste rozze ingerenze, ma i commenti accondiscendenti e possibilistici di alcuni esponenti politici italiani al governo (per fortuna dimissionario), evidentemente ancora rintronati dagli scappellotti referendari. Quarda caso gli stessi che non sono riusciti a risolvere in alcun modo le crisi bancarie e che ora sarebbero felici dell’intervento del MES!

Insomma i nemici veri non sono tanto fuori, ma soprattutto dentro casa!

Nel frattempo un grazie a Claudio Messora con l’invito a non mollare nella sua magnifica azione divulgatrice.

Admin

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog