attualita' posted by

Erdogan risolve il problema con gli economisti: li fa arrestare…

 

 

Il metodo turco per far tacere gli economisti ribelli a Erdogan è semplice: li mette sotto accusa, primo passo verso la galera. Questa mattina l’autorità di vigilanza bancaria turca BDDK ha presentato una denuncia penale contro cinque persone, tra cui l’ex governatore della banca centrale, per commenti che avrebbero violato i  regolamenti bancari. Gli economisti criticavano lo strumento bancario ideato da Erdogan che dovrebbe garantire i conti correnti dalla svalutazione con delle compensazioni monetarie.

La denuncia prende di mira Durmus Yilmaz, un ex banchiere centrale, l’economista Guldem Atabay, il legislatore dell’opposizione Burhanettin Bulut e i commentatori televisivi Emin Capa e Selcuk Gecer.

Come aggiunge Reuters, il regolamento di cui sono accusati di violazione riguarda la diffusione attraverso i canali pubblici di “affermazioni infondate che possono danneggiare o offuscare la reputazione di una banca“.

Parlando su Halk TV a dicembre Il 20, Yilmaz, che ora è un deputato dell’opposizione, ha affermato che l’avanzata della valuta turca quella notte ha presentato una “opportunità di acquisto”. Erdogan ha criticato l’ex governatore per aver commesso il reato di “manipolazione dei mercati finanziari” e ha avvertito che i manipolatori “pagheranno il prezzo”. Parlando venerdì, ha affermato che “il regolatore bancario ha preso le misure necessarie”, mostrando come le misure siano state prese su suo diretto ordine.

Lunedì l’economista Atabay ha respinto le accuse: “Non credo di aver oltrepassato alcun limite”, ha detto. “Inizierò  una battaglia legale e nel frattempo continuerò a fare il mio lavoro”.

Intanto gli attivi in valuta estera od oro dei turchi sono improvvisamente svaniti, nello sforzo della Banca Centrale di difendere una valuta indifendibile. vediamo qui sotto gli attivi esteri in mano a entità turche:

Intanto lo sforzo per rivalutare la Lira, che nelle speranze dei poltici doveva riportarla a nove Lire per un dollaro, ha finito il suo effetto e la Lira ha ricominciato a calare.

La valuta è scivolata del 6% a 11,32 per dollaro dopo essere stata scambiata debole come 11,5831 in precedenza. Il calo ha portato il calo della lira quest’anno a oltre il 34%, il deprezzamento più netto di qualsiasi valuta dei mercati emergenti nel 2021.

Gli analisti ufficiali turchi hanno emesso dei report positivi, parlando di possibilità di ripresa del cammino positivo. Del resto la minaccia di essere arrestati e mandati in qualche galera turca di provincia pare sia uno stimolo eccezionale per dare una visione rosea agli economisti.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal