attualita' posted by

Contributi UE: stangata in arrivo per l’Italia

Si sta per aprire il negoziato per il budget UE dal 2020 in poi. Il budget attuale di €960 miliardi impegnati tra 2014 e 2020 dovrebbe essere aumentato, soprattutto per fronteggiare le crescenti spese per i migranti. L’onere a carico dei contribuenti netti, tra i quali l’Italia, sarà inoltre maggiorato della quota del Regno Unito, circa 14 miliardi annui che verranno azzerati dal 2021 grazie alla Brexit.

In definitiva prevediamo una bella stangata per l’Italia, paese alternativamente ricco e da mungere a favore di poveri stati come il Lussemburgo (beneficiario netto dei soldi UE) oppure povero e indebitato da umiliare con letterine, nella logica perversa dei burocrati UE.

Ricordiamo che l’Italia – così bistrattata dai commissari UE – ha versato tra 2000 e 2014 la bellezza di 72 miliardi di euro netti, somma tra dare e avere. 

 

Inoltre trra 2008 e 2015, periodo di crisi profonda per il nostro paese, siamo riusciti  a raggranellare ben 38,6 miliardi per i nostri amici dell’UE, senza che gli euro-burocrati facessero una piega né dicessero grazie: tutto è dovuto.

 

Il Financial Times prevede inoltre che i fondi UE verranno utilizzati per condizionare le politiche interne di paesi come Polonia e Ungheria, sia in tema di immigrazione islamica che di “rule of law”, ovvero regole democratiche. Ingerenze interne a non finire di Francia e Germania, e ne vedremo delle belle.

Dunque, a cosa serve la UE?

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog