attualita' posted by

IL COLABRODO DELLE PARTITE CORRENTI FRANCESI REGISTRA UN MISERO RISULTATO POSITIVO

La Francia ha registrato un record nelle partite correnti della Bilancia commerciale per 226 milioni di euro lo scorso novembre 2014. Il valore massimo, come si vede dal grafico seguente, si è avuto nell’agosto del 1998 (4 miliardi e 784 milioni di euro) mentre il minimo venne registrato lo scorso giugno 2014 (- 5 miliardi e 401 milioni di euro).

FRANCIA BILANCIA COMMERCIALE.jpg

Ma la domanda da porsi non è QUANT’E’ (il disavanzo), bensì PERCHE’ (il disavanzo). Dal 2000 si nota il deterioramento costante e continuo della bilancia commerciale che avrebbe reso necessario SALVARE LA FRANCIA esattamente come Monti ha in parte salvato l’Italia: FARE LE RIFORME STRUTTURALI (taglio stipendi e salari e aumento delle tasse, con i primi si riporta in attivo la current account, con i secondi il budget dello stato) COME QUINTINO SELLA FECE NEI PRIMI ANNI DELLA NOSTRA REPUBBLICA E COME TENTO’ DI FARE IL PRIMO MUSSOLINI, QUELLO CHE INTENDEVA DIFENDERE QUOTA 90 (CAMBIO FISSO CON LA STERLINA).

 

Economisti seguaci di Ricardo e di Say!…..Falsi profeti di teorie che ogni circa 40-50 anni si rendono necessarie per ripulire il mondo dall’eccesso di offerta che la tecnologia genera.

 

Maurizio Gustinicchi

Socio Sostenitore Lega Nord – RISCOSSA ITALIANA – Economia5Stelle

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog