usa posted by

Clamoroso: Obama definisce l’intervento USA in Libya “un errore” definendo Sarkozy come un “opportunista”. Le ragioni dell’Italia quanto meno sono state riconosciute

Fa sorridere che Obama finalmente riconosca pubblicamente il suo enorme errore in Libya – per mano del suo ex Segreterio di Stato, Hillary Clinton -, errore che sta creando grattacapi anche in patria per l’ormai quasi ex presidente USA. E fa piangere che le principali testate italiane non abbiano ripreso la notizia, vedremo domani (ad ora la notizia è presente in modo rilevante solo su www.italiaoggi.it *).

FireShot Screen Capture #188 - 'Libia, Obama att_' - www_italiaoggi_it_news_dettaglio_news_asp_id=201603101827094846&chkAgenzie=ITALIAOGGI&sez=newsPP&titolo=Libia, Obama attacca Clinton e Sarkozy_ _Int

In fondo è normale, l’opportunismo italico non è secondo a quello di Sarkozy quanto meno quando si tratta di farsi del male da soli: infatti nello stesso articolo pubblicato su The Atlantic e ripreso da Italia Oggi, Obama attacca anche H. Clinton corresponsabile dell’errore assieme agli opportunisti Europei, Francia e Gran Bretagna ma citando solo il nome dell’ex presidente francese come soggetto personale.

…E fa il nome del presidente Nicolas Sarkozy“che voleva vantarsi di tutti gli aerei abbattuti nella campagna, nonostante il fatto che avessimo distrutto noi tutte le difese aeree. Anche questo andava bene perché, continua il presidente americano permise di acquistare il coinvolgimento della Francia in modo che fosse meno costoso e rischioso per noi”…

Le nostre testate, sempre pronte ad allinearsi al nuovo dominusun’Italia dei Minions verrebbe da dire – non vogliono assolutamente perdere il futuro supporto clintoniano quale nuovo presidente in pectore, candidata super supportata dalla stampa nazionalpopolare quasi le elezioni fossero le nostre….

Nel ragionamento di Obama manca solo l’ultimo miglio ossia definire contro chi detto opportunismo sarkoziano fosse materialmente indirizzato nella deposizione del Rais, l’Italia. Si, perchè così facendo il presidente USA avrebbe potuto svelare quello che il suo ministro per l’Economia, T. Geithner, ci ha già detto da tempo ossia che ci fu un vero e proprio piano ordito dall’EU per far cadere il governo di un paese democraticamente eletto partner nell’EU. La deposizione di Gheddafi venne solo dopo.

Resta solo la piccolissima soddisfazione di rilevare che quanto asserito in questa ultima intervista quasi di commiato su The Atlantic da Obama di fatto ricalca quanto preconizzato da Scenarieconomici.it negli scorsi 4 anni.

Va rilevato comunque che l’indirizzo USA sta cambiando in termini di supporto all’EU ed ai paesi che si arrogano il diritto di rappresentarci a tutto tondo anche in politica estera, magari il crollo del dollaro di oggi contro l’euro è una prima reazione pratica allo strapotere neocoloniale franco-tedesco anche a danno degli stessi partners Eueopei, vedremo.

Se non altro, grazie all’outing geostrategico di Obama, se il prossimo presidente USA dovesse essere repubblicano possiamo almeno sperare di recuperare il maltolto libico dalle mani insanguinate degli opportunisti francesi.

Mitt Dolcino

__________________

* http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201603101827094846&chkAgenzie=ITALIAOGGI&sez=newsPP&titolo=Libia,%20Obama%20attacca%20Clinton%20e%20Sarkozy:%20%22Intervenire%20fu%20un%20errore.%20E%20ora%20il%20paese%20%C3%A8%20nel%20caos%22

2

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog