attualita' posted by

BOERI IL DARWINISTA: I CONTI DI INPSLANDIA PRIMA DEGLI ESSERI UMANI

Boeri, esponente di quella classe dirigente che ha nel Caputalismo Darwinista il suo massimo credo, al riparo dei lauti compensi percepiti all’Inps, si schiera contro l’estensione del condono dei gialloverdi ai contributi previdenziali:

I conti dell’Inps sopra tutto e tutti. Cosa interessa a lui se il sistema opprime i cittadini, impedendo loro di ripartire? PER LE BANCHE IN UNA NOTTE HANNO TROVATO MILIARDI SU MILIARDI, per i cittadini non si deve mettere niente, ognuno per se e Dio per tutti.

E poco importa se le cartelle sono relative al 1996, lievitate oramai a uno o due milioni di euro, e non saranno mai riscosse, bisogna continuare a opprimere il malcapitato, chissà che non gli arrivi una qualche ereditá futura!

E poco importa, ancora, se le cartelle sono state emesse in conseguenza dell’azione di ispettori che, quando interrogano i dipendenti, incutono loro terrore e gli mettono in bocca frasi altrimenti mai pronunciate, con la protezione delle Procure che giustificano tale comportamento in quanto “normale metodo di investigazione della realtà”!

E poco importa se le multe comminate da tali ispettori vengono annullate nel terzo grado dei processi ,magari quando (oramai) l’imprenditore è morto di crepacuore!

Cosa interessa al Presidente dell’Inps di tutto questo, lui deve tenere i bilanci a posto anche se ciò significa vessare gli industriali e strozzare i cittadini.

Benvenuti in INPSLANDIA, il paeae in cui TUTTI SOMO INGUAIATI ESCLUSIVAMENTE DAL DARWINISMO DELL’INPS E DEI SUOI ISPETTORI.

Ad maiora.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog