Seguici su

Analisi e studi

USA: vendite abitazioni al livello più basso da 30 anni. Quanto passerà prima di vedere una caduta dei prezzi?

Pubblicato

il

In tutto il mondo il settore immobiliare è quello più colpito dalla permanenza elevata dei tassi di interesse.

Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti sono diminuite dell’1,0% rispetto al mese precedente, raggiungendo un tasso annualizzato destagionalizzato di 3,78 milioni di unità nel dicembre 2023, raggiungendo il livello più basso dall’agosto 2010 e scendendo al di sotto dei 3,82 milioni di unità previsti dal mercato.

Le vendite di case unifamiliari sono diminuite dello 0,3% a 3,40 milioni, mentre le vendite di condomini e cooperative sono scese del 7,3% a 0,38 milioni. Tra le quattro principali regioni degli Stati Uniti, le vendite sono diminuite nel Midwest e nel Sud, ma hanno registrato un aumento nell’Ovest, mentre sono rimaste invariate nel Nord-Est.

Su base annua, le vendite hanno registrato un importante calo del 6,2%. Considerando l’intero anno 2023, le vendite di case esistenti sono scese al livello più basso degli ultimi 30 anni. “Le vendite dell’ultimo mese sembrano essere il punto più basso prima di un inevitabile rialzo nel nuovo anno”, ha dichiarato il capo economista della NAR Lawrence Yun. Egli ha attribuito questa potenziale ripresa ai tassi ipotecari più bassi rispetto ai due mesi precedenti e ha previsto un aumento delle scorte nei prossimi mesi.

Ecco il relativo grafico

Vediamo il grafico sul prezzo medioe degli immobili negli USA elaborato dalla FED di Saint Louis

Quando vi fu un calo simile all’attuale delle transazione, vi su, subito dopo un forte cale dei prezzi che poi si sfogò nella grande crisi finanziaria. Per il momento sembra che l’aggiustamento dei prezzi sia terminato, ma, se non aumentano nuovamente le vendite, è solo questione di poco tempo prima che ancora vengano a cadere i valori degli immobili.

Ora l’economia americana è più ottimista ed è un bene, ma non sempre l’ottimismo è giustificato, soprattutto se la Fed dovesse continuare nella stretta dei tassi.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento