attualita' posted by

Un aiuto per i nuovi avvocati o quelli in difficoltà: il prestito forense

 

Per poche settimane ancora gli avvocati che non hanno compiuto i 35 anni di età potranno usufruire di un bando della cassa forense per ricevere un credito a tasso zero. Partecipando a questo bando i giovani che sono iscritti all’albo potranno richiedere prestiti e microprestiti da 5mila a 15 mila euro per allestire quello che potrebbe essere uno studio legale.

Tutti gli interessi e le garanzie bancarie saranno a carico della Cassa Forense, ma vediamo in dettaglio quali sono i requisiti per partecipare al bando.

Requisiti bando prestito Cassa Forense

La cassa Forense per il biennio 2016-2018 ha emesso un bando dando la possibiltà agli avvocati iscritti all’albo che non hanno compiuto i 35 anni di età di ricevere un prestito a tasso zero con la Banca Popolare di Sondrio.

I requisiti per ottenere il prestito sono:

  • Essere iscritti all’albo da almeno 2 anni (compreso il periodo di pratica forense)

  • Essere in regola con le comunicazioni reddituali della Cassa

  • Avere meno di 35 anni di età

  • Reddito professionale non superiore a 40 mila euro

Questo prestito è stato pensato per aiutare gli iscritti all’albo ad avviare la propria attività professionale ed allestire il proprio studio legale. Chi partecipa al bando dovrà presentare un’autocertiicazione di quello che farà con questo prestito.

I praticanti non possono partecipare al bando.

Come funziona il prestito Forense

Nel caso la domanda venga accettata il 100% degli interessi bancari saranno a carico della Cassa Forense e per gli avvocati che hanno dichiarato un guadagno di meno di 10mila euro, la Cassa si occuperà di fornire le garanzie necessarie.

Il prestito potrà essere compreso tra 5 a 15 mila euro, la sua durata prevista è di un minimo di 12 mesi ad un massimo di 60 mesi, inoltre è possibile estinguere il prestito in qualsiasi momento e senza nessun tipo di penale.

Le uniche spese che l’avvocato dovrà sostenere, al momento della richiesta del prestito, sono:

  • 40 euro di istruttoria per la pratica di finanziamento

  • 1,75 per ogni singola rata

  • Oneri fiscali del finanziamento, 0,25% del capitale erogato al momento dell’erogazione del prestito.

E’ possibile presentare la domanda entro il 31 ottobre 2017 direttamente online sul sito della Cassa Forense nella sezione “area riservata” accessibile solo tramite pin degli iscritti all’albo. Le domande saranno valutate in ordine di presentazione e saranno accolte fin quando i fondi saranno del tutto esauriti (10 milioni di euro all’anno).

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog