attualita' posted by

UK ed Europa tornano alla censura “Vecchio stile” contro Elon Musk

People

 

Il terrore per la libertà di parole, che avrebbe spinto Musk a decidere l’acquisizione di Twitter si sta diffondendo. Ora il parlamento britannico ha chiesto a Musk di testimoniare e di spiegare la sua allarmante promessa di ripristinare la libertà di parola. Perché per un “Dem”, “Labour” o Europeista la libertà di parola è un nemico assoluto!

Il capo del comitato per la governance della disinformazione dell’amministrazione Biden, Nina Jankowisz, in precedenza aveva invitato la Gran Bretagna a imporre regole di censura statale per le “Fake news”, cioè le parole non approvate dal governo. Queste richieste sono aumentate dopo l’arrivo di Elon Musk, che rompe il fronte unico di censura delle major del web.

Il capo della commissione per il digitale, la cultura, i media e lo sport alla Camera dei Comuni, il deputato conservatore Julian Knight, ha assicurato ai suoi connazionali che possono mantenere la calma e proseguire nel censurare. Ha perfino convocato Musk per lettera per fargli spiegare cosa intende per “Libertà di parola”:

In un momento in cui le società di social media devono affrontare la prospettiva di normative più severe in tutto il mondo, siamo ansiosi di saperne di più su come il signor Musk equilibrerà il suo chiaro impegno per la libertà di parola con nuovi obblighi per proteggere gli utenti di Twitter dai danni online“.

Come i piani di censura dell’UE ai sensi del Digital Services Act, la proposta di legge sulla sicurezza online introdurrebbe la censura statale attraverso la competenza di Ofcom (The Office of Communications), l’autorità di regolamentazione delle trasmissioni in Gran Bretagna. Se approvata la norma consentirebbe alla società di multare le aziende fino al dieci percento del loro fatturato  globale se violano standard di “danno” mal definiti.

Se approvata, Clinton e altri sperano che gli europei possano sostituire la censura aziendale con la buona censura statale vecchio stile statale. Una censura che sarà applicata attraverso per tutto ciò che viene ritenuto “grossolanamente offensivo”. Il disegno di legge consentirebbe a paesi come la Gran Bretagna di imporre la censura al resto del mondo.

Il declino della libertà di parola nel Regno Unito è stato a lungo una preoccupazione per i sostenitori della libertà di parola. Ora questa repressione della libertà di espressione viene perfino ad accelerare, proprio quando qualcuno si propone di ricostruirla. E poi vedremo cosa succederà in Europa con il pessimo Digital Service Act.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal