attualita' posted by

SI REALIZZA IL SOGNO DEL SOCIOLOGO DI MASI: LAVOREREMO GRATIS, COME DIMOSTRA IL CASO DI REGGIO EMILIA

Recentemente il web ci ha mostrato un caso che sarebbe scandaloso, se non fossimo in Italia ed ormai abituati al peggio. Un ragazzo, Matteo, Laureato in agraria riesce a trovare un lavoro da tirocinante per 450 euro. Una miseria, un caso lampante di sottolavoro, ma da qualche parte bisogna cominciare.

Con 450 euro naturalmente non può permettersi nessuna abitazione e vive in una roulotte, ma aecco che la cooperativa di accoglienza della zona va ad offrire al suo datore di lavoro 3 immigrati irregolari, a 450 euro al mese pagati interamente dallo stato (non dal suo datore di lavoro, come per lui) e che godono anche di:

  • vitto ed alloggio gratuito;
  • pocket money di 75 euro al mese.

Ora Matteo, che comunque costa all’azienda 450 euro al mese, rischia di perdere il lavoro per lasciare spazio ad immigrati irregolari proposti dalle cooperative.

Si realizza il sogno del sociologo Masi: LAVORARE GRATIS PER LAVORARE TUTTI . Infatti cosa potrebbe fare d’altro , a questo punto Matteo, se non lavorare completamente gratis? Masi ha ricevuto oltre 50 mila euro per la sua ricerca sulla disoccupazione, ricordiamolo…

Ecco come lo Stato quindi riesce a diffondere la deflazione salariale in un paese già alla fame: si importano due-trecentomila lavoratori, li si stipendia a spese dello stato e quindi li si offre GRATIS alle aziende. Per quanto siano impreparati, chi rifiuterebbe del lavoro GRATIS? Cosa faranno gli italiani ? Nulla, per lo Stato, per le Cooperative Sociali, per questi “Buonisti” possono anche morire di fame.

La sinistra non ha provocato una guerra fra poveri. I poveri italiani non hanno nessun mezzo per combattere quest guerra. La sinistra vuole portare letteralmente all’estinzione gli italiani.

Caro Matteo , sei giovane, prendi un aereo e vai dove il tuo lavoro sarà apprezzato, e maledici chi ti ha ridotto in questo stato.

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog