Seguici su

Attualità

Servizio militare obbligatorio: dove c’è ancora e dove no

Pubblicato

il

Qua è la situazione del serivizio militare nel mondo? Se 50 anni fa buona parte dei paesi aveva uns ervizio militare obbligatorio, con la fine della Guerra Fredda questa situazione è cambiata. Ad esempio la Gran Bretagna ha abolito il servizio di leva nel 1957 e da allora molti Paesi europei hanno seguito l’esempio.

Tuttavia, come spiega Katharina Buchholz di Statista, molti Paesi del mondo applicano ancora il servizio militare obbligatorio o una sua forma parziale. Analizziamolo con questo grafico di Statista.

Questa pratica è controversa per molte ragioni, tra cui l’opposizione per motivi religiosi o l’obiezione di coscienza agli impegni militari.

Molte democrazie hanno ancora una qualche forma di servizio militare obbligatorio, ma un buon numero di esse non applica più le regole fino in fondo, dando luogo a una pratica di coscrizione limitata in cui solo una minoranza di coloro che sono soggetti alla legge viene effettivamente arruolata. In questi casi, vengono concesse generosamente delle eccezioni e/o un gran numero di uomini e donne in età militare viene respinto in quanto non idoneo per motivi generali. In molti Paesi, l’elusione della leva attraverso tangenti e favori è una possibilità che riduce l’effettivo arruolamento.

Sono meno di 30 i Paesi che richiedono a intere coorti di età di completare il servizio militare. Tra questi ci sono Cuba e la Colombia in America Latina, l’Angola, l’Eritrea e il Sud Sudan in Africa, nonché la Finlandia, l’Austria e la Svizzera in Europa (dove esistono programmi di servizio civile sostitutivi). Il servizio militare per tutti è più comune in Medio Oriente. Israele, dove sia gli uomini che le donne si arruolano nell’esercito senza molte eccezioni per due o tre anni, è un esempio ben noto di questa pratica.

In Asia, Vietnam, Laos, Corea del Nord e Corea del Sud e Taiwan richiedono ancora il servizio militare universale.

Mentre la Corea del Sud è regolarmente balzata agli onori delle cronache per la leva (seppur rimandata) delle star del Kpop, Taiwan ha recentemente annunciato l’intenzione di estendere il servizio militare obbligatorio a un anno, alla luce delle tensioni con la Cina.

 

81


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito