analisi e studi posted by

Se mantenere alti stipendi pubblici in euro coincide con il volere mantenere lo status quo, allora la magistratura è la forza pro-moneta unica imperante in Italia. Ecco i dati.

Ci sarebbero tantissime cose da commentare di questi tempi, ogni giorno si vede sempre più ipocrisia e corruzione intellettuale nei fatti riportati dai media. D’altro canto è normale, come sempre in periodi di grande discontinuità – l’ultimo fu a cavallo fra le due guerre mondiali – bisogna a tutti i costi giustificare le contromisure che la conventional wisdom ritiene per definizione corrette per ovviare a situazioni socioeconomiche di enorme e globale disagio, poco importa se sono azioni sbagliate. Il problema nasce quando la gente comincia a capire che le cose non vanno ma continua a leggere sui media che, no, le cose stanno andando nella direzione giusta, la strada imboccata è quella corretta ecc. ecc. … Noi più o meno siamo in questa fase oggi (la storia se non si ripete fa comunque sempre la rima, ricordiamocelo).

Il nostro mondo occidentale ha un problema: il modello economico imperante si è inceppato. E gli errori sono solo nostri, come sempre quando ciò accade dipende dal fatto che un qualche attore di grande peso nel panorama globale impone contromisure teoricamente valide per tutti ma che invece sono a beneficio solo dei soggetti appunto “importanti”.

I due attori, dovrei dire le due potenze che hanno imposto un percorso erroneo alle economie globali sono oggi soprattutto gli USA e la Germania: la prima, tralasciando i disastri in politica estera che si faranno sentire per decenni, non è saputa evolvere dalla crisi del 2008, Obama avrebbe dovuto dare una sterzata dopo la crisi subprime facendo pulizia delle troppe storture finanziarie che hanno portato allo scoppio della bolla dei mutui ed invece oggi ci troviamo precisamente dove abbiano iniziato, in una bolla immobiliare e – in aggiunta, figlia del QE – anche in una azionaria, le azioni occidentali sono drogate da un eccesso di liquidità di fatto inutile in quanto non si è curata la carenza di domanda da parte dell’economia reale, per questa ragione la presidenza obamiana deve ritenersi inetta.

US-San-Francisco-California-median-home-sales-prices-1971-2015-05Bubbles-in-US-Equity-Prices-and-Bubbles-in-Global-Market-Exposure_body_Picture_3

L’altro soggetto incriminato, più a livello regionale ma con effetti globali in quanto l’euro che essa stessa rappresenta è una moneta globale, è la Germania che a proprio vantaggio sta imponendo rigore assoluto, assurdo ed inutile per uscire dalla crisi all’Europa periferica determinando una riduzione dei consumi (e della ricchezza) dei paesi eurodeboli a proprio vantaggio, dopo aver ingabbiato nell’euro i soggetti nazionali che gli potevano fare competizione a livello continentale. 

RTEmagicC_141003_asuterity_01.pngAlla fine lo scopo ultimo tedesco è anche, ad es. per l’Italia, drenare ricchezza dal privato (molto ricco e con ricchezza molto ben distribuita, molto meglio che in Germania, ndr) al pubblico grazie a tasse folli che di fatto ammazzano le economie periferiche costringendo a vendere gli assets di valore a prezzi da svendita.

 Fig-2 Wealth Global EU countries all 2013

FireShot Screen Capture #045 - 'Germany Has the Most Unequal Distribution of Wealth in the Eurozone I Nicolas Berggruen' - www_huffingtonpost_com_nicolas-berggruen_germany-wealth-distribution_b_5625540aa n-IMF-CHART-large570Il risultato sono state maggiori tasse, molto spesso imposte ad esempio in Italia per il tramite di leggi di dubbia legittimità soprattutto a valle dell’introduzione del pareggio di bilancio in costituzione che ha creato un vero e proprio cortocircuito a livello costituzionale, della serie vale più il pareggio di bilancio o il diritto in senso stretto? Appunto, i giudici si stanno orientando ormai verso il classico e tanto italiano “un colpo al cerchio ed un colpo alla botte”, vedasi la sentenza sulla Robin Tax in cui la legge è stata dichiarata incostituzionale ma solo per il futuro ossia senza restituire quanto impropriamente pagato nel passato con il fine di evitare carenze di gettito che andassero ad inficiare appunto il principio del pareggio costituzionale nei conti statali.*

In più abbiamo visto nientepopodimeno che la Corte di Giustizia Europea affermare che l’Italia deve disapplicare sue proprie leggi rivolgendosi alla bisogna alla Corte Costituzionale (appunto invocando il pareggio di bilancio) in quanto alcune disposizioni sulla prescrizione – sacrosante in un paese dove i processi durano decenni, ndr – vanno contro gli interessi economici dell’Unione Europea**.

Insomma, se il popolino non ha capito è davvero senza speranze questa volta… Per dirla chiara, siamo ormai dentro alla prima fase di una dittatura fiscale finalizzata al pagamento del debito imposto dall’EU per il tramite di una inutile austerità, nel senso che detto rigore non serve ai paesi periferici per uscire dalla crisi ma solo alla Germania per giustificare sia l’esistenza dell’euro permettendole maggiore export grazie ad una valuta più svaluata di quello che sarebbe il marco tedesco – che la sua preminenza geoeconomica a livello continentale.

Tornando al titolo, abbiamo ormai chiarito il percorso logico che vogliamo proporre (5 fasi):

1.problema [sistema che non funziona, nel nostro caso europeo la moneta unica],

2.contromisura [il dominus continetale tedesco impone austerità per evitare la caduta della moneta unica sotto il peso del debito periferico, a proprio vantaggio in quanto è proprio la Germania a trarre maggior vantaggio dall’euro con una valuta molto più svalutata di quello che sarebbe il marco tedesco],

3.errore [il rigore impoverisce i paesi che lo applicano],

4.giustificazioni mediatiche di una situazione insostenibile [leggete i giornali ogni giorno e sentirete enormi balle, nel mentre la gente comincia a subodorare che qualcosa non va],

5.misure straordinarie asimmettriche finalizzate a mantenere lo status quo ma potenzialmente contrarie allo stato di diritto [dittatura fiscale finalizzata al pagamento del debito a danno della gran massa dei cittadini escluse le elites locali che hanno interessi allineati a quelli tedeschi].

Ci siamo dunque: come in tutte le dittature, ad esempio fu così per il fascismo, all’inizio la veste è perfettamente legale e per fini nobili, nel nostro caso mantenere in vita l’euro e questa EU sebbene non solidale ed a vantaggio solo tedesco (…). Praticamente ciò comporta potenziali (e reali) lesioni dei diritti dei cittadini, appunto diritto asimmetrico che è il tipico sintomo di una deriva autoritaria. In questo contesto l’apparenza deve avere un aspetto perfettamente legale ossia sono proprio le leggi e dunque i magistrati a dover far applicare detti principi asimmetrici a partire dalla Corte Costituzionale, non a caso proprio in questi giorni si tenta di violentare la Costituzione con il solo recondito fine di renderla più malleabile ossia per permettere in futuro maggiore incisività nei provvedimenti finalizzati a tenere in vita il mostro, il peccato originale che in fondo è questa Europa non solidale incentrata nella moneta unica.

E quindi, concludendo, si può filologicamente desumere che il soggetto cruciale per il mantenimento dell’euro non può che essere la magistratura***.

FireShot Screen Capture #040 - '' - 2

Appunto, in questo grande disegno – guarda caso – i magistrati sono proprio coloro che traggono maggiori benefici pratici dal mantenimento dello status quo: da una parte hanno gli stipendi alla lunga maggiori di tutta la P.P.A.A., dall’altra non sono tenuti a rispondere delle loro azioni nemmeno in caso di dolo o colpa grave, unico paese nel mondo occidentale in cui questo sembra capitare almeno con le pervasività italica. I dati sono tratti dall’ultimo annuario recentemente pubblicato della Ragioneria Generale dello Stato, anno 2015.

FireShot Screen Capture #039 - '' -

Naturalmente la colpa è di nessuno, tutto capita per una grande fatalità in cui i magistrati sono essi stessi vittime (…), in effetti le leggi non le fanno loro ma non si può dire che non siano un ingranaggio perfettamente asservito allo scopo. O almeno così è meglio lasciare i lettori in attesa dei prossimi (tragici) eventi in questa escalation dell’assurdo, solo a volerla leggere la storia saprebbe ben illustrare cosa ci dobbiamo attendere nei prossimi anni…

ZwJ82zQbhm2w22yfZ9CFLn18oXk

Jetlag per Mitt Dolcino

___________________________

Note:

*

https://scenarieconomici.it/sentenze-agcom-sulle-tariffe-quelle-robin-tax-i-primi-sintomi-deriva-autoritaria-attuata-per-via-giudiziaria-finalizzata-pagamento-debito-per-restare-nelleuro/

https://scenarieconomici.it/il-rischio-costituzionale-di-deriva-autoritaria-il-pareggio-di-bilancio-in-costituzione-e-causa-di-un-golpe-legale-un-esempio-pratico/

** https://scenarieconomici.it/e-golpe-bianco-delleuropa-la-corte-eu-richiede-allitalia-di-disapplicare-le-leggi-nazionali-per-interessi-europei-alla-consulta-il-verdetto-finale/

*** https://scenarieconomici.it/la-consulta-decide-sulle-pensioni-causando-un-buco-miliardario-ma-sulla-robin-tax-nego-i-rimborsi-alle-imprese-da-notare-che-questa-volta-sembrano-essere-in-ballo-interessi-particolari/

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog