esteri posted by

Quale destino per l’Ucraina? Le reali cause della crisi

COSA ACCADE IN UCRAINA?

Gli ultimi 20 anni, sono un rincorrersi di capovolgimenti politici in Ucraina, tra filo-russi e filo-europei. Nel 2010 fu eletto Presidente della Repubblica Viktor Yanukovych, che sconfisse la Tymošenko di stretta misura. Nel 2011 la Tymosenko venne indagata in un procedimento penale per malversazione di fondi pubblici, con l’accusa di aver siglato con la compagnia russa Gazprom un contratto per la fornitura di gas naturale giudicato inutilmente oneroso per il paese e nel 2012 la Corte Suprema dell’Ucraina nell’ultimo grado di giudizio ha confermato la condanna a sette anni di reclusione per abuso d’ufficio. Nel corso del 2013 iniziarono forti proteste contro il presidente filo-russo, sfociate in dicembre quando il governo ha sospeso un accordo di associazione tra l’Ucraina e la UE, che degenerarono nel corso di gennaio e febbraio 2014 in feroci e violenti scontri con feriti e morti, che hanno portato il 22 febbraio alla deposizione del Presidente Yanukovych e alla scarcerazione della Tymosenko.

 

 QUALI LE REALI CAUSE DELLE PROTESTE E DELLA CRISI?

1) Una nazione divisa in 2 parti, con:

  • un Nord-Ovest filo-occidentale, dove la popolazione in maggioranza e’ Ucraina, di religione cattolica o ortodossa fedele al patriarcato di Kiev, economicamente legata a Polonia ed Europa.
  • un Sud-Est filo-russo, dove la popolazione in maggioranza e’ Russa o Russofona, di religione ortodossa fedele al patriarcato di Mosca, legata economicamente a doppio filo alla Russia.

 Russians_Ukraine_2001

 2) Una nazione divisa tra Europa e Russia.  La decisione del Presidente Yanukovych di sospendere l’accordo di associazione tra l’Ucraina e la UE, ha scatenato la popolazione, inferocita per la prospettiva di vedere il paese scivolare verso una deriva “filo-russa”, e finire come la Bielorussia.

Ucraina2

3) Provvedimenti antidemocratici di Yanukovych.  Di fronte alle prime proteste, il Presidente Yanukovych ha reagito in modo alquanto brutale, sia facendo operare le forze dell’ordine in modo piuttosto deciso, sia con provvedimenti piuttosto discutibili sul fronte del restingimento dei diritti.

ukra1

4) Una nazione in crisi economica

gpg01 - Copy (97)

5) Una nazione crocevia di interessi economici e strategici divergenti tra Occidente e Russia

ucraina6

6) Tra l’altro le regioni filo europee non sono quelle che economicamente se la passano meglio.

ukrainegdp

Le aree russofone generano parecchio PIL (vedi sopra), e l’emigrazione e’ piu’ forte nell’est filo-occidentale (vedi sotto).

Ucraina5

 

QUALE DESTINO PER L’UCRAINA?

La fuga del Presidente Yanukovych, non significa affatto che la Russia e le regioni russofone rinunceranno in futuro ad essere pienamente attive nel destino Ucraino. Sia la Germania, che la Russia, si sono spese invocando una soluzione democratica dove sia presenvata l’integrita’ del paese.

Il punto e’ che mantenere l’integrita’ del paese significa in automatico mantenere l’Ucraina in uno stato di conflitto permanente.

Un’ipotesi tutt’altro che remota, e’ che nelle regioni russofone, si dia vita ad una contro-rivolta, che sfoci con la nascita di una Repubblica del Donetsk, legata alla russia. south_eastern_ukraine_future_map

In alternativa la secessione delle repubbliche dell’est e della Crimea e la loro richiesta di annessione alla Russia.

Ma cio’ dipendera’ dal grado di reazione della Russia, e delle regioni Russofone. Potrebbe anche essere, che i “russofoni” stiano al gioco delle Elezioni convocate dalle forze d’opposizione il 25 maggio (casualmente lo stesso giorno delle elezioni europee), e contando sulle divisioni delle varie fazioni anti-russe, tentino di vincerle. Mal che vada, qualche tempo di opposizione, e poi immancabilmente tocchera’ a loro protestare, e manderanno a Kiev a protestare i minatori del Donetsk (film gia’ visto, tra una rivoluzione arancione e l’altra).

Minatori_dettaglio

 

GPG

 

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog