produzione industriale posted by

Qualche segnale di ripresa….Produzione Industriale, Ordini, Clima di fiducia

RAGGIUNTO IL PUNTO PIU’ BASSO DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE, SI ACCENNA UNA LEGGERA RIPRESA

Il CSC rileva un incremento della produzione industriale dello 0,2% in luglio su giugno. In giugno è stato stimato un aumento dello 0,4% su maggio. In luglio la distanza dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008) si attesta a -24,5%.  

La produzione, calcolata al netto del diverso numero di giornate lavorative, è diminuita in luglio dello 0,9% rispetto a luglio 2012. In termini grezzi, si riaffaccia il segno positive dopo tempi immemorabili: +2,0% su Luglio 2012.

Nel secondo trimestre 2013 il CSC stima una flessione della produzione industriale dell’1,0% sul primo. La variazione congiunturale acquisita per il terzo trimestre è invece di +0,5%.

gpg1 (346) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

ORDINATIVI: SEGNALI DI INVERSIONE DI TENDENZA

Gli ordini in volume hanno registrato in luglio un aumento dello 0,3% su giugno e un arretramento dello 0,7% su luglio 2012. In giugno erano rimasti invariati su maggio ed erano diminuiti dell’1,8% su giugno 2012.

Gli indicatori congiunturali qualitativi per il manifat-turiero confermano le stime del CSC e rafforzano la probabilità che vi sia un’inversione di tendenza nella dinamica dell’attività industriale durante i mesi estivi.

 

CLIMA DI FIDUCIA DELLE IMPRESE MANIFATTURIERE IN MIGLIORAMENTO DA 3 MESI

In luglio il clima di fiducia delle imprese manifatturiere è aumentato per il terzo mese consecutivo (variazione di +1,2 punti, dopo +1,7 di giugno e +0,6 di maggio), grazie ai più favorevoli giudizi sul livello di produzione (saldo a -29 da -32 di giugno) e sugli ordini (-37 da -39). In particolare, secondo gli imprenditori, dopo un mese di riduzione sono tornati ad aumentare gli ordini interni (+3 punti il saldo su giugno); quelli esteri hanno continuato a migliorare (saldo a -19 da -20, massimo da giugno 2011), proseguendo lungo il trend positivo in corso da otto mesi.

Le attese a tre mesi di produzione sono salite sui livelli di marzo 2012 (saldo a 0 da -2), quelle sugli ordini sono migliorate per il terzo mese di fila e al top da quasi due anni.

 

Conclusioni: e’ RIPRESA?

Presto per dirlo. Diciamo che la caduta sta certamente rallentando.

Ci sono segnali di forte rallentamento della caduta o timidi segnali di inversione sui seguenti indicatori: Produzione Industriale, Ordinativi, Clima di Fiducia di Imprese e Famiglie, Movimenti Passeggeri negli aeroporti, Consumi al dettaglio, indicatori anticipatori (PMI, Eurocoin, Superindice OCSE), risparmi delle famiglie

Restano pessimi i seguenti indicatori e senza segnali di inversione: Consumi Energetici, andamento Importazioni, Sofferenze Bancarie, Credito alle Imprese

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog