attualita' posted by

Nel 2013 in Ticino quasi il 41% dei neoimprenditori sono cittadini italiani

Svizzera Ticino imprenditori red

L’articolo di Italia Oggi si commenta da solo. Questa è la conseguenza delle scellerate politiche prima di tutto montiane che imponendo leggi tecnicamente inutili che oggi possiamo dire probabilmente mirate a fiaccare il morale delle persone (vedasi caso esodati) e l’economia nazionale (vedasi il rapporto debito/pil, è esploso, mentre i consumi sono collassati e l’attività economia è stata azzoppata, il debito estero è salito….) hanno dato il colpo di grazia all’autostima del paese. Che lo scopo fosse quello di rendere anche l’Italia schiava del debito, come la Grecia? Si, perchè dobbiamo ricordare che dall’inizio dell’austerity il rapporto debito/pil dei colleghi ellenici è passato da circa il 140% al 170% attuale, mentre il debito estero è passsato da circa il 70% a circa il 120% sul pil! Altro che cura, è stata eutanasia economica! L’austerity non solo NON serve ma è anzi controproducente! Ossia, la Grecia non riuscirà mai a pagare il proprio debito, dovrà (s)vendere fin anche il proprio suolo e probabilmente nemmeno così ci riuscirà!

Forse lo scopo era proprio quello di far fare all’Italia la stessa fine della Grecia, come da pianto di Angela Merkel durante il G20 di Cannes (v. riferimenti in calce)? Il dubbio tuttora permane. Anche perchè l’Italia è ben più ricca del paese ellenico, il sacco sarebbe stato sacco vero….

Vabbè, a pensar male… Ma l’effetto di contanta tracontante severità nei confronti dei propri stessi cittadini è stato quello che leggete nell’articolo citato: dopo quanto visto negli scorsi tre anni chi sarebbe così pazzo a fare impresa in Italia? E, ricordatevelo bene, il problema non sono necessariamente le tasse, se uno fa i suoi conti e considera che è accettabile pagare il 50%+ sarebbe ancora possibile fare gli imprenditori nel Balpaese. Il vero, principale problema dell’Italia è l’incertezza di NON sapere quando (e quanto) si finirà di pagare: dopo qualche anno regolarmente passa l’Agenzia delle Entrate e ti dice che c’è una multa calcolata con un metodo induttivo o con gli studi di settore, o anche che la casa che hai venduto o comprato secondo le loro statistiche l’hai pagata troppo poco (statistiche “OMI”; in generale lo Stato definisce quello che l’imprenditore per legge deve quanto meno guadagnare fregandosene della crisi, la marginalità minima dell’imprenditore la decide l’Agenzia!). Anzi ci sono anche le multe, pena un calvario di ricorsi che dura di norma molti anni (e costa molti soldi)!

Ma per favore, smettiamola di prenderci in giro. Con questo approccio l’Italia è tecnicamente morta, diventerà un paese pieno di potenziali impiegati: bisognerà vedere chi li impiegerà se gli imprenditori italiani validi se ne saranno andati all’estero. Appunto, il rischio è diventare serbatoio di mandopera a basso costo per il nord Europa, gente che consuma ma non risparmia. Che sia quello che alla fine l’Europa tedesca desidera? Ai posteri l’ardua sentenza.

Alla fine mi tocca dare ragione a Debenedetti che vive da 10 anni in Svizzera, pur senza togliersi il vezzo di proporre una patrimoniale per coloro che in Italia sono rimasti…. [vedasi riferimenti in calce]. Follia.

Un amaro abbraccio

Mitt Dolcino

_______________

Riferimenti:

Su Merkel che richiede l’intervento dell’FMI per l’Italia:

Clamoroso: FT afferma che al G20 di Cannes la Merkel in lacrime obbligò USA e Francia a mettere all’angolo l’Italia chiedendo l’intervento dell’FMI

Sulla patrimoniale proposta da Debenedetti per gli italiani:

– http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_traduci_notizia.php?IDNotizia=472858&IDCategotia=2685

– http://www.iltempo.it/politica/2011/12/02/de-benedetti-tifa-patrimoniale-br-e-prepara-un-altra-causa-anti-cav-1.39715

– http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1800998&codiciTestate=1

– http://www.ilgiornale.it/news/interni/barca-smaschera-de-benedetti-trama-nellombra-993222.html

1

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog