analisi e studi posted by

L’Irlanda ed il CoVid-19

La cosiddetta “fase 2” (ovvero la riapertura parziale) in Irlanda avverrà a partire dal 18 maggio c.a. Il piano è comprensivo di un set di 5 fasi intervallate da 3 settimane l’una dall’altra. Dal 5 maggio è inoltre possibile estendere la zona di attività fisica fino ad un massimo di 5 km da casa.

Premesso che per ogni punto di seguito si prevede il rispetto del distanziamento sociale (1 o 2 metri, dipende dai locali e dalla situazione), potranno aprire, riprendere le attività ecc:

  1. FASE 1 (18 maggio)
    Chi lavora nella cura del verde;
    Negozi di bricolage;
    Attività ricreative in piccoli gruppi alla volta e/o laddove le distanze possano esser mantenute;
    Si possono incontrare fino a 4 amici per volta nelle abitazioni, ma all’aperto, pur mantenendo le distanze;
  2. FASE 2 (8 giugno)
    Lavoratori a cui potranno esser garantiti minimo 2m di distanza gli uni dagli altri;
    Piccoli esercenti;
    Mercati all’aperto;
    Attività ricreative fino ad un massimo di 20 km da casa;
    Si possono incontrare fino a 4 amici per volta pur mantenendo le distanze al chiuso (nella propria abitazione) per motivi di svago per un non meglio specificato “short period”;
    Riapertura delle biblioteche;
  3. FASE 3 (29 giugno)
    Apertura di tutti gli altri negozi, rispettando il limite di persone per metro quadrato;
    Organizzazioni, società ecc dove i lavoratori hanno un livello di interazione sociale minima;
    Asili per i figli dei lavoratori considerati essenziali (personale sanitario, di pubblica sicurezza ecc)
    Aree verdi;
    Bar e cafè;
  4. FASE 4 (20 luglio)
    Viaggi fuori dalla contea di residenza;
    Riduzione delle restrizioni per lavori quali parrucchieri e barbieri che prevedono un’alta domanda ed un’elevata interazione con la clientela;
    Si possono incontrare più di 4 persone sia all’aperto che all’interno delle abitazioni;
    Piccoli raduni per eventi famigliari (tipo battesimi o matrimoni) o sociali, con un numero massimo di partecipanti e di durata;
    Asili per i figli di tutti gli altri lavoratori;
    Imprese per le quali non si può implementare il lavoro a distanza;
    Musei, gallerie d’arte ecc…;
    Luoghi di culto;
    Sport di squadra (tipo calcio e GAA);
    Piscine ed altri impianti sportivi;
    Hotel, ostelli e parchi divertimento. I pub/bar degli alberghi rimarranno chiusi;
  5. FASE 5 (10 agosto)
    Pub, bar, nightclub e casinò
    Scuole ed università potranno riaprire all’inizio dell’AS/AA 2020/2021;
    Eliminazione di quasi tutte le restrizioni, nonostante per gli eventi di massa (grandi matrimoni o festival ad esempio) continueranno a persistere delle restrizioni;
    Visite in ospedale e case di riposo;
    Centri commerciali al chiuso;
    Studi di piercing e tatuaggi;
    Cinema e teatri;
    Sport che prevedono contatti fisici (rugby, boxe…) e stadi;
    Palestre, accademie di danza, sport club;
    Attività ricreative al chiuso (bingo, bowling…);

Ad oggi (11 maggio) son confermati 15 nuovi decessi e 139 nuovi casi, portando ad un totale, rispettivamente, di 1467  e 23135.

Fonti
https://www.rte.ie/news/2020/0501/1136167-road-map-details/
https://www.gov.ie/en/news/7e0924-latest-updates-on-covid-19-coronavirus/


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed