attualita' posted by

#LEBBASI 18: che succede se i cambi diventano fissi?

Proseguiamo con il corso di Claudio Borghi #Lebbasi, che ha come obiettivo quello di creare consapevolezza e una base di conoscenza economica diffusa, in modo che non vi facciate più prendere in giro dalla TV.

In questa puntata si passa a considerare il caso in cui un Paese rinuncia alla flessibilità del cambio: in questo caso gli squilibri economici non possono essere più corretti da svalutazioni e rivalutazioni dei cambi e si ripercuotono sull’economia reale. questo vuol dire chiusura di fabbriche, disoccupazione , crisi economica e default. ,

Ad esempio l’Argentina negli anni novanta decise di legarsi al dollaro. Però l’economia Argentina non poteva competere con quella USA, e poco alla volta perse lka propria competitività. Alla fine disoccupazione e crisi economica portarono alla rottura del Peg con il dollaro e ad una violenta fiammata svalutativa che compenso l’intero decennio, ma causò anche forti squilibri e fece andare il paese in default anche perchè il debito era stato emesso tutto in dollari.

Poi L’talia dello SME, cioè dei cambi fissi con gli altri paesi europei, marco in testa. Anche in questo caso sarebbe bastato leggere i dati economici per capire che le cose non andavano bene per niente, e questi dati furono letti da Soros, che forzò la crisi sulla lira, facendo bruciare le riserve in valuta di banca d’Italia, facendo si che Amato, per “Ricostruire la credibilità” scippasse i conti correnti… Insomma il cambio , quando viene forzatamente bloccato, causa dei forti scompensi economici.

Ringraziamo Inriverente


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed