attualita' posted by

L’altra Cina riprende la crescita. Taiwan

 

 

Spesso abbiamo parlato dei problemi economici della Repubblica Popolare Cinese, ma oggi parliamo del cugino separato, Taiwan, o la Repubblica Nazionale Cinese.

Mentre la Cina continentale ha subito un rallentamento nella crescita che, per i suoi standard, viene a corrispondere, praticamente, ad una recessione, Taiwan, economia industrializzata molto avanzata, cresce ancora di oltre il 2% su base annua.

Dopo un minimo fra fine 2018 ed inizio 2019 il secondo trimestre 2019 segna una ripresa. I dazi USA alla Cina hanno inizialmente colpito, indirettamente, anche  le produzioni di Taipei,ma, successivamente, diverse aziende cinesi hanno trasferito fasi produttive nell’isola per evitare l’applicazione delle tariffe, rendendo il rallentamento che segna tutto l’estremo oriente un po’ meno grave.

Infatti se guardiamo la produzione industriale, questa nell’ultimo mese segna una leggere ripresa

Soprattutto interessante notare il dato su base annua, che depurando le fortissime oscillazioni mensili viene ad indicare una crescita del 3,03%. Un risultato che, visto il calo nel commercio internazionale, è oggettivamente ottimo.

Infatti il mercato interno ha retto molto bene, permettendo di crescere con una certa costanza

Quindi Taiwan ha goduto da un lato dello status della speciale relazione con gli USA, di cui sono stretti alleati, dall’altro di un mercato interno comunque vivo ed in grado di sostenere la crescita.

I problemi esterni di Taiwan possono essere di ordine economico e politico. Dal primo punto di vista che il rallentamento importato dalla crisi generale dell’area, che, dopo la Corea , potrebbe colpire Taiwan. In secondo luogo la dipendenza dalla Cina continentale è sempre crescente:

Soprattutto nel settore del turismo

Anche in relazione al recente acquisto di F16 Taiwan viene quindi ad essere sempre più dipendente da Pechino, e questo la espone a sanzioni economiche e politiche. Ad esempio recentemente la cancellazione dei visti per viaggi turistici singoli ha portato ad un calo nel turismo. Taiwan vuole essere completamente autonoma, ma questo è un obiettivo non semplice.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi