attualita' posted by

Istat: disoccupazione in lieve calo ed un po’ più di inflazione. Un po’ di rimbalzo.

Oggi Istat ha diffuso i dati, di prima lettura quindi passibili ancora di correzioni , relativi all’occupazione ed all’inflazione e si tratta di dati tutto sommato positivi.

Iniziamo con la disoccupazione che appare in lieve calo

Siamo ai minimi da 7 mesi, e , se escludiamo agosto 2018, periodo un po’ particolare, ai minimi da un anno.

Per quanto riguarda gli occupati a marzo 2019 la stima è in crescita rispetto a febbraio (+0,3%, pari a +60 mila unità); anche il tasso di occupazione sale, arrivando al 58,9% (+0,2 punti percentuali).

L’aumento dell’occupazione è determinato da entrambe le componenti di genere e si concentra tra i minori di 34 anni (+69 mila); sono sostanzialmente stabili i 35-49enni mentre calano gli ultracinquantenni (-14 mila), anche a causa dei 26 mila andati in pensione a marzo con quota 100. Si registra una crescita dei dipendenti permanenti (+44 mila) e degli indipendenti (+14 mila), mentre risultano sostanzialmente stabili i dipendenti a termine. Le persone in cerca di occupazione calano del 3,5% (-96 mila). Il tasso di disoccupazione passa dal 10,5% al 10,2% con un calo di 0,4 punti percentuali. L’attesa era per una disoccupazione al 10,7% per cui qualcosa sta funzionando. Il tasso di inattività è invariato al 34,3% per il terzo mese consecutivo.

Passiamo a vedere ora l’inflazione.

Ad Aprile vi è un lieve rialzo, 1,1 % su base annua 0,2% su base mensile, in cui una parte importante viene svolta dai valori della dinamica dei prezzi dei trasporti, mentre gli energetici sono stabili. La dinamica dei prezzi “In senso stretto”, cioè “Core” al netto dei costi energetici ed agricoli, è passa dallo 0,4% allo 0,5% su base annua, segno che qualcosina si vede.

Questi dati mostrano come il minirimbalzo di inizio anno non sia stato apparente, ma che l’economia sta un poco reagendo. Il risveglio della produzione industriale, per quanto minimo, è oggettivo e dovrebbe essere consolidato se la domanda interna si rafforzerà. Nulla di cui esaltarsi, ma neanche pianti da prefiche come quelli che si sentono in TV. Ormai seguo solo il Trono di Spade…..

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi