Euro crisis posted by

Gli aiuti di Stato EU a Airbus e le interpretazione farlocche del Sole 24 Ore (dove Riotta era direttore): Trump ha ragione! [Per Bruxelles: MAI iniziare una guerra se non si può vincerla…]

Oggi il WTO ha comunicato l’esito della diatriba Boeing vs Airbus, in appello: semplicemente, come si sapeva da tempo, l’EU sovvenziona con aiuti di stato Airbus, base sentenza finale. Semplice e immediato.

A tale constatazione si arriva leggendo i principali giornali italiani ed internazionali che riportano la notizia tranne… il Sole 24 Ore che brilla per una interpretazione ambigua e forviante, vedete sotto :

Mi domando, uno che legge questo articolo di America24 del Sole 24 Ore, che idea si fa sul caso in oggetto…

Io ritengo che i media debbano essere obiettivi e non di parte: purtroppo da tempo i media globali e globalisti in particolare si mettono in luce per andare contro il nemico comune, gli USA di Trump, nascondendo la verità dei fatti. Anche quando è incontrovertibile come una sentenza di appello (il primo grado era già stato perso da tempo).

  

Allego a supporto delle mie tesi copie degli articoli di varie testate italiane e internazionali. Esse vanno confrontate con quella del Sole 24 Ore/America24, decisamente fuori dal coro. Mah, chissà come mai… A pensarci bene un dubbio ce l’ho: al giornale economico milanese è stato direttore anni fa proprio Gianni Riotta, quello che voleva convincerci che l’art. 1 della Costituzione era senza sovranità spettante al popolo, esternazioni che il TG5 ha addirittura battezzato come “somarate“, parlo del caso di alcuni giorni fa riportato da tutti i media italiani e forse anche di qualcuno all’estero (somarate = bel neologismo, rende bene, complimenti alla redazione di Mediaset). Come mi chiedevo giusto ieri, sarà un caso che proprio una testata dove ha lavorato il Costituzionalmente incompetente Gianni Riotta – che dati alla mano non conosce l’articolo 1 della Costituzione del proprio Paese – brilli per una interpretazione tra il patetico ed il ridicolo sulla sentenza Boeing vs. Airbus? Mah, lascio a voi le considerazioni del caso.

 

Faccio solo notare che portare avanti verità precostruite e di parte con limitata o  nulla attinenza ai fatti, 75 anni fa – e anche nel mondo comunista – veniva chiamato propaganda. In Germania avevano anche un Ministro della Propaganda, Goebbels, un vero nazista, con tutti gli annessi e connessi che tale aggettivo comporta.

A parte la digressione, il contesto attuale è interessante: mentre l’EU attacca Trump sui dazi i media globalisti (cooptati?) cercano in tutti i modi di nascondere che ad esempio i dazi sule auto dell’EU sono doppi rispetto a quelli che applica gli USA. Ed ora viene anche fuori che l’Unione EUropea dà aiuti di stato illegali ad alla propria azienda, Airbus, danneggiando Boeing. Secondo voi chi è dalla parte del torto?

Io dò un consiglio ai burocrati troppo spesso franco-tedeschi di Bruxelles: prima di iniziare una guerra commerciale (con gli USA) bisognerebbe avere una minima speranza di vincerla. Altrimenti si sprecano i soldi dell’EU, a cui l’Italia contribuisce pesantemente. Dunque, domando ai lettori, i contribuenti italiani vogliono che i loro soldi vengano sprecati in cause perse? O gli aiuti di Stato che vanno ad aiutare – come dicono gli articoli portati a supporto – solo Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna? Penso di no. Dunque come italiani se l’EU continua così sarebbe bene interrompere il pagamento dei contributi al funzionamento dell’EU, che dite?

O meglio, se Trump vuole il dollaro debole come EU vedo difficile continuare ad opporsi. Semplicemente perchè l’EUropa è dalla parte del torto: più si continua, peggiore sarà l’epilogo.

Non so voi ma io mi sto convincendo che la storia si stia ripetendo: Berlino vuole trascinare l’intera EUropa in guerra (commerciale?) per propri interessi nazionali, questa volta con gli USA. All’Italia in particolare non dovrebbe interessare seguire tale indirizzo EUropeo in quanto fa gli interessi asimmetrici Berlino e Parigi e non quelli della gente di Milano, Roma, Napoli o Palermo!

Volendo veramente ribellarsi a questo andazzo potreste anche scrivere – in italiano – all’EU chiedendo conto dei costi legali incorsi per difendere Airbus nella causa persa con Boieng, chiedendo il rimborso delle tasse pagate all’EU in forza di aiuti di Stato illegalmente distribuiti dall’EU. Ben inteso, i soldi non ve li restituiranno mai ma almeno a Bruxelles inizierebbero a capire che gli Italiani ‘sta volta sono davvero incazzati:

European Commission

Pensateci…

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog