attualita' posted by

Euro: crollo in corso sul dollaro, si va verso la parità. “La moneta che doveva proteggerci” è una Liretta qualsiasi

 

 

la truffa dell'euro spiegata facile

 

Giornata pesantissima per l’Euro che continua a perdere terreno nei confronti del Dollaro usa, e sembra avviata verso la parità. Siamo tornati, zitti zitti, al 2002…

Ecco un grafico aggiornato da XE.com

Siamo al livello più basso di cambio degli ultimi 20 anni.  Mentre la forza del biglietto verde sta attualmente giocando un ruolo nella mossa principale, in quanto è in aumento rispetto alla maggior parte delle valute, l’Euro continua a lottare in quanto. C’è stata una crescente divergenza tra la BCE e la FED, che ultimamente è riuscita ad aumentare aggressivamente i tassi d’interesse nel tentativo di affrontare l’inflazione, mentre la sua controparte europea ha dovuto essere più passiva, in quanto rimane diffidente nei confronti dei reali pericoli di rallentamento dell’economia in un momento in cui il conflitto tra Russia e Ucraina sta causando un’impennata dei prezzi dell’energia e dell’inflazione generale. La BCE si trova tra l’incudine e il martello: deve aumentare i tassi di interesse per affrontare l’inflazione e rilanciare la propria valuta, sostenendo al contempo le economie in difficoltà che si stanno appena riprendendo dopo due anni di problemi legati alla pandemia. Ci si aspetta un aumento dei tassi da parte della BCE nel prossimo futuro, ma sarà fondamentale vedere come i mercati reagiranno ai verbali della BCE di questa settimana, che saranno pubblicati giovedì, poiché sembra che la fiducia generale nella moneta del mercato unico continui a diminuire.

A questi problemi di carattere monetario si aggiungono le pessime notizie sui sistemi produttivi tedesco e italiano, destinati a implodere, letteralmente,  a fronte di un eventuale taglio del gas russo che appare quanto mai probabile in questo momento. Quindi i problemi monetari sono accompagnati da problemi molto pressanti di economia reale, con i vari governi che non riescono a risolvere nulla, se non annunciare ulteriori aumenti sui costi dei consumatori o razionamenti.

Per fortuna che “L’euro forti ci protegge”. Scusate il francesismo: tutte balle. Non c’è moneta che possa proteggere da una politica economica, industriale ed energetica europea profondamente e radicalmente sbagliate. Anzi la moneta unica, con le sue rigidità operative, non fa che esaltare i problemi  dei singoli stati.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal