disoccupazione posted by

Disoccupazione USA crolla al 6,3% (la meta’ dell’Eurozona)

 Stati Uniti: la disoccupazione scende al 6,3%, ai minimi dal 2008

 Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti in aprile cala al 6,3%, ai minimi dal settembre 2008, quando è fallita Lehman Brothers e prima dell’elezione del presidente americano Barack Obama. In 5 anni si e’ passati dal 10% al 6,3%.

Nei 18 Paesi dell’Eurozona la disoccupazione si è attestata a marzo all’11,8%

Tutta un’altra musica nella disastrata area Euro, che si conferma su questo indicatore, come su molti altri, l’area con andamenti peggiori del globo. Gli incrementi maggiori del tasso di disoccupazione fra i paesi Ue si registrano a Cipro (dal 14,8 al 17,4%), nei Paesi Bassi (dal 6,4 al 7,2%) e in Italia (dal 12 al 12,7%). Nell’Eurozona, inoltre, i giovani (under 25) senza lavoro erano a marzo il 23,7%, in Italia il 42,7% rispetto al 42,8 di febbraio. Un primo timido segnale di inversione di tendenza. I paesi con più disoccupati si confermano essere Grecia (26,7%, dato di gennaio) e Spagna (25,3%), mentre fra gli altri principali paesi europei la Francia registra un tasso del 10,4%, il Regno Unito del 6,8% e la Germania del 5,1%.

 gpg01 - Copy (175) - Copy

GPG

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog