Seguici su

Attualità

Corea del Nord: King jong-un porta la figlia bambina in pubblico. Sarà il successore al trono?

Pubblicato

il

 

Il leader della Corea del Nord ha portato la figlia a un incontro con scienziati missilistici nella sua seconda apparizione pubblica, in cui i media statali l’hanno definita la figlia “più amata” di Kim Jong-un, approfondendo il dibattito esterno sul fatto che venga in qualche modo nominata come successore al “Trono” del paese. 
La figlia, che si ritiene essere la secondogenita di Kim, di nome Ju Ae e di circa 9 o 10 anni, è stata presentata per la prima volta al mondo esterno lo scorso fine settimana in foto dei media statali che la ritraevano mentre osservava il lancio del missile balistico intercontinentale del Nord il giorno precedente con i genitori e altri funzionari più anziani.
È stata mostrata mentre camminava mano nella mano con Kim davanti a un enorme missile caricato su un camion di lancio e osservando le esercitazioni missilistiche.
Domenica i media di Stato del Nord l’hanno menzionata per la seconda volta, affermando che lei e Kim hanno scattato foto di gruppo con scienziati, tecnici, funzionari e altri lavoratori coinvolti in quello che è stato definito il lancio di prova del suo missile balistico Hwasong-17. La KCNA l’ha descritta come la figlia “più amata” o “preziosa” di Kim, un titolo più onorifico rispetto alla precedente descrizione di figlia “amata” di Kim nel suo messaggio del 19 novembre. Ha anche pubblicato una serie di foto che mostrano la bambina con un lungo cappotto nero con un collo di pelliccia nera, che tiene il braccio del padre.  La madre della bambina, Ri Sol Ju, non era visibile in nessuna delle foto della figlia.

Ankit Panda, esperto del Carnegie Endowment for International Peace, ha affermato che Kim Ju Ae accanto al padre “mentre viene festeggiata dai tecnici e dagli scienziati coinvolti nell’ultimo lancio del missile intercontinentale, avvalora l’idea che questo sia l’inizio del suo posizionamento come potenziale successore”.
“I media di Stato sottolineano l’amore del padre per lei, e questo credo lo sottolinei ulteriormente. Infine, entrambe le sue prime apparizioni pubbliche sono avvenute nel contesto delle armi nucleari strategiche, i gioielli della corona delle capacità di difesa nazionale della Corea del Nord. Non mi sembra una coincidenza”. Niente nei media Nord Coreani è una coincidenza e le parole utilizzato sembrano indicare una sorta di investitura , o di introduzione nel mondo politico del paese.

Attualmente le donne stanno avendo un grande peso nella politica nord coreana, o meglio nella famiglia di Kim jong-un. La sorella di Kim , Kim Yo Jong, appare in pubblico e rilascia dichiarazioni di carattere politico, anche molto radicali. Recentemente ha dichiarato “Idioti” i leader della Corea del Sud

Kim Yo Jong

Dopo la sua prima apparizione pubblica, il servizio di spionaggio della Corea del Sud ha dichiarato ai legislatori di aver valutato che la bambina ritratta è la secondogenita di Kim, che ha circa 10 anni e si chiama Ju Ae. Il National Intelligence Service ha detto che il suo aspetto corrisponde alle informazioni secondo cui è più alta e più grande di altre bambine della stessa età. Il servizio di intelligence nazionale ha dichiarato che la sua presentazione sembra riflettere la volontà di Kim di proteggere la sicurezza delle future generazioni della Corea del Nord di fronte a una situazione di stallo con gli Stati Uniti..
I media sudcoreani avevano già ipotizzato che Kim avesse tre figli – nati nel 2010, 2013 e 2017 – e che il primo fosse un maschio mentre il terzo una femmina. La figlia svelata è molto probabilmente la bambina che la star dell’NBA in pensione Dennis Rodman ha visto durante il suo viaggio a Pyongyang nel 2013. Dopo quella visita, Rodman ha raccontato a un giornale britannico di aver trascorso insieme a Kim un “momento di relax in riva al mare” con la famiglia del leader e di aver tenuto in braccio la figlia di Kim, di nome Ju Ae.


La Corea del Nord non ha fatto alcun riferimento agli altri due figli di Kim. Ma le speculazioni sul fatto che il figlio maggiore sia un maschio hanno portato alcuni esperti a chiedersi come una figlia possa essere il successore di Kim, data la natura profondamente maschilista e patriarcale della società nordcoreana. Kim è un membro di terza generazione della famiglia che ha guidato la Corea del Nord per più di sette decenni; suo padre e suo nonno hanno governato successivamente il Paese prima che lui ereditasse il potere alla fine del 2011.

“Ci è stato detto che Kim ha tre figli, tra cui forse un maschio. Se questo è vero, e se assumiamo che il figlio maschio – che non è ancora stato rivelato – sarà l’erede, Ju Ae è davvero la più ‘preziosa’ di Kim, dal punto di vista della successione?”, ha detto Soo Kim, analista della sicurezza presso la RAND Corporation, con sede in California. “Penso che sia troppo presto per trarre conclusioni”.
Secondo l’analista, Kim Jong-un potrebbe pensare che la presentazione della figlia sia una distrazione efficace per condizionare Washington, Seul e altri a convivere con la minaccia nucleare nordcoreana, poiché “lo spettacolo di Ju Ae sembra eclissare l’intensificarsi della gravità della minaccia nucleare e missilistica della Corea del Nord”. Ha aggiunto che, facendo sfilare la figlia, Kim Jong-un potrebbe anche voler dire al suo popolo che le armi nucleari sono l’unica garanzia per il futuro del Paese.
Nel corso della sessione di foto di gruppo, Kim Jong-un ha definito l’Hwasong-17, testato di recente, “una grande entità di forza strategica” e ha ordinato ai funzionari di costruire ulteriormente il missile nucleare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito