VENDITE AUTO posted by

Auto, a Luglio immatricolazioni -1,9%, Fiat -5,5% (rallenta la caduta, ma da 38 mesi il segno e’ negativo)

In 7 mesi il calo e’ -9,2%. L’usato fa +2,4%.

La Motorizzazione ha immatricolato a luglio 107.514 autovetture, con una variazione di -1,92% rispetto al luglio 2012, durante il quale ne furono immatricolate 109.617. Nel periodo gennaio-luglio 2013 sono state immatricolate invece 839.481 autovetture, il -9,23% rispetto al periodo gennaio-luglio 2012 in cui ne furono immatricolate 924.830.

fiat_500l

Nel sito UNRAE trovate tutti i DATI.

Senza interventi sulla pressione fiscale, il 2013 resterà sotto 1,3 milioni di auto

 Continua ormai da 38 lunghi mesi il segno negativo del mercato, nonostante il risultato del mese di luglio, confrontato con l’anno precedente, sia stato supportato da una giornata lavorativa in più e dal risultato già critico del luglio 2012 che registrò un -20,8%”, ha commentato Massimo Nordio Presidente dell’ UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere in Italia.

Secondo l’UNRAE, sulla base delle ultime previsioni del nostro Centro Studi, a fine anno il mercato dell’auto si posizionerà leggermente al di sotto di 1,3 milioni di immatricolazioni, segnando un calo vicino all’8% rispetto ai risultati già critici del 2012”. “Le prospettive non sono certo rosee, infatti, secondo quanto affermano i principali Istituti economici l’uscita dalla recessione sarà lenta e progressiva, e condizionata dalle forti difficoltà occupazionali del Paese. Se non si dovesse intervenire a livello governativo per il rilancio dell’economia, il mercato auto vedrà nel 2014 un incremento di domanda su livelli ancora molto deboli e decisamente inferiori al dato 2012, che registrò una flessione del 20% a 1,4 milioni di autovetture vendute”.

Tornando all’analisi delle performance del mercato, i contratti  hanno evidenziato nel mese una crescita del 5% con oltre 101.000 unità, anche grazie all’effetto confronto con i difficili risultati 2012. I contratti conclusi nei 7 mesi sono stati circa 802.500, oltre il 6% di flessione.

La struttura del mercato, inoltre, evidenzia un andamento di riduzione degli acquisti dei privati in linea con il mercato, fermandosi nel mese al 64% di quota (63,3% nel cumulato), un calo del 13,1% del noleggio, che scende al 15,6% (19,6% nel gennaio-luglio) in seguito al completamento del rinnovo della flotta, in particolare da parte delle società di noleggio a breve termine. Buono il trend di crescita delle società, in luglio a +7,7%, il 20,4% di rappresentatività.

 Sul fronte delle motorizzazioni, ancora un forte calo delle vetture a benzina (-8,5% in luglio, di poco al di sopra del 30% di quota), mentre il diesel si posiziona sul 54,4% del totale nel mese e al 53,8% nei primi 7 mesi. Pur perdendo in volume a causa del confronto con mesi molto sostenuti dello scorso anno, il Gpl conferma la quota dell’8,9% sia nel mese sia nel cumulato, mentre cresce il metano al 5,3% di rappresentatività (5% in gennaio-luglio). In luglio all’1,2% del totale le vetture ibride.

Leggeri segnali positivi sul mercato dei trasferimenti di proprietà che nel 7° mese dell’anno hanno evidenziato una crescita del 2,4% a 364.347 passaggi al lordo delle minivolture. Nel periodo gennaio-luglio l’usato è sostanzialmente in linea con i risultati 2012 (+1,1%), a 2.504.018 unità.

I primi 5 modelli per vendite sono tutti italiani: prima la Fiat Panda, seconda la Fiat Punto, terza la Lancia Ypsilon, poi Fiat 500L e 500.

Tra le aree geografiche, il mercato cresce al Nord Ovest e Centro; in calo Nord-Est, Sud ed Isole.

Prosegue la frenata del gruppo Fiat, che ha immatricolato poco più di 31mila vetture (-5,5%) e la cui quota è scesa al 29,2% dal 30,3% di un anno prima (la quota è tuttavia risalita di 1,7 punti rispetto al mese di giugno 2013).

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog