attualita' posted by

Antitrust UK contro Facebook. Ora Zuckerberg ha problemi sui due lati dell’Oceano

I problemi per Facebook non provengono solo dagli USA, come vedremo alla fine, ma stanno crescendo anche su questo lato dell’Oceano Atlantico.

Venerdì, il FT  ha riportato che la Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito sta preparando un’indagine antitrust su Facebook che durerà per i  prossimi mesi, ultimo segno della lotto contro alcune Big della Silicon Valley, Simili indagini erano iniziate  nei confronti di  Apple e Google all’inizio di quest’anno.

Queste fonti affermano che CMA “darebbe uno sguardo approfondito al modo in cui probabilmente Facebook  utilizza i dati dei clienti per schiacciare i rivali nei social media e nella pubblicità online”.

La potenziale indagine di CMA su Facebook arriva quando l’agenzia governativa ha recentemente annunciato richieste di informazioni sulle tariffe dell’App Store di Apple e sulle impostazioni sulla privacy di Google.

La CMA prevede di seguire l’indagine su Facebook del capo dell’antitrust dell’Unione europea Margrethe Vestager, avviata a dicembre: “È un segno che il dibattito sul dominio della tecnologia si è spostato negli ultimi due anni”, ha detto la stessa  Vestager  a propostio di queste ultimi indagini sul colosso di Manlo Park.

Andrea Coscelli, amministratore delegato della CMA, ha promesso di affrontare Facebook e altre grandi aziende tecnologiche con una serie di casi antitrust. Lavorerà con i legislatori a Bruxelles per combattere la grande tecnologia. Il cuore dell’indagine sarà sull’utilizzo della pubblicità sulla piattaforma digitale.

Nel frattempo, negli Stati Uniti, praticamente ogni stato ha una causa antitrust attiva contro Facebook.  La società, ad inizio mese,  ha chiesto a un giudice federale di respingere le principali cause antitrust, sostenendo che i suoi “prodotti gratuiti innovativi forniscono valore” agli utenti, aggiungendo che non ci sono prove di comportamenti  anti-competitivi. Non ci vorrà molto per conoscere l’orientamento dei giudici in materia e quindi sapere se FB dovrà essere “Spezzata” e come.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal