attualita' posted by

50 MILIONI DI CARTELLE ESATTORIALI SONO GLI AUGURI DI BUON ANNO DI GUALTIERI

 

Arrivano gli auguri di Gualtieri e Conte: 50 milioni di Cartelle esattoriali che da oggi, anzi dal 4 gennaio, lunedì, inizieranno ad arrivare nelle case degli italiani.

La moratoria decisa a marzo è terminata e quindi si ricominci con il solito tran tran. Questo è il tipo di aiuto che il governo ha deciso a favore degli italiani, ancora chiusi nel lockdown e con molte attività che non apriranno per molto tempo, se non sono chiuse per sempre.   Comunque andiamo nel dettaglio:

  • ripartono i pagamenti di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’agente della riscossione, in scadenza dall’8 marzo (o dal 21 febbraio 2020 per le prime zone rosse del Nord) al 31 dicembre 2020, che dovranno essere effettuati entro il mese successivo alla scadenza del periodo di sospensione ovvero entro il 31 gennaio 2021;
  • Per le definizioni agevolate i nuovi termini sono  al 1° marzo 2021 il termine finale per il pagamento delle rate in scadenza nel 2020 di tre diverse definizioni agevolate: la rottamazione-ter, il saldo e stralcio e la definizione agevolata delle risorse Ue;
  • Per ci ha saltato rate nelle regolarizzazioni precedenti c’è tempo sino al 31/12 per regolarizzare il mancato pagamento.

Quindi le rateizzazioni precedentemente bloccate ripartono a tutta forza. Chissà quante aziende che riceveranno le cartelle per vicende anteriori  marzo saranno ancora esistenti al momento in cui dovrebbero pagare. perchè con 320 mila aziende che hanno chiuso e almeno una milionata di nuovi disoccupati, senza contare quelle che chiuderanno nel primo trimestre del 2021, l’invio delle cartelle sembra un misto fra una tortura medievale ed una caccia al tesoro che non c’è più.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal