usa posted by

Sorpresa: secondo Realclearpolitics.com, la fonte più attendibile, a Trump manca solo la Florida per vincere!

Sta capitando come nel Brexit! Anche per tale evento le informazioni erano lì, bastava servirsene: per il Brexit erano i prezzi delle opzioni sulla sterlina, oggi sono gli stessi sondaggi (inclusi quelli super partigiani dei grandi media USA, ad es. Cnn, Nbc ed HuffPost per Clinton, Fox per Trump). Ma, per essere pienamente cartesiani, non mi riferisco in questa analisi ad un sondaggio in particolare ma alla media dei sondaggi. Ecco perché quanto indica RealClearPolitics.com è importantissimo in quanto riporta la media di TUTTI i sondaggi includendo quelli partigiani per entrambe le parti. Si capisce dunque perché la fonte proposta sia  presa come riferimento da praticamente tutta la stampa italiana oltre che internazionale.

img_1365

Mappa attuale come proposta da RealClearPolitics.com

In breve, andando a spulciare i dati e considerando appunto i risultati della media di tutti i sondaggi per ogni singolo stato americano – e non l’ipotetica vittoria in base alla percentuale assoluta dei votanti – scopriamo che è la stessa Reaclearpolitics.com a confermarci che oggi, base risultati della media dei sondaggi, a Trump manca solo la Florida (dove è sotto dell’1%) per essere presidente!

Vi spiego il metodo applicato, semplicissimo. Si prende la mappa attuale proposta dalla fonte in questione, mappa in cui se la percentuale di vittoria in ogni stato resta sotto il 5% (che rappresenta l’incertezza statistica) in grigio, stato “incerto”. In ogni caso detti stati “incerti” presentano comunque una percentuale di vantaggio o svantaggio di ciascun candidato Dem o Rep anche se di pochi punti, percentuale ben indicata in calce alla mappa.
Bene, allocando a Trump ed a Clinton i vari stati in base al risultato dei sondaggi attuali anche se con un vantaggio inferiore al 5% scopriamo – clamoroso – che Trump e’ vicinissimo a vincere le presidenziali!

img_1371

Mappa di RealClearPolitics.com modificata come da metodo proposto, segue tabella completa stato per stato

img_1370

Se poi consideriamo che la maggior parte dei sondaggi mainstream cd. partigiani utilizzati dalla fonte proposta – come abbiamo descritto nelle scorse settimane a seguito dei dibattiti televisivi – sono pro Clinton si capisce come la vittoria di Trump possa essere davvero a portata di mano (fatti salvi brogli elettorali, in tale caso qualsiasi analisi non avrebbe alcun senso).

Al di fuori del relativo valore statistico dell’analisi proposta, ancora una volta siamo costretti a stigmatizzare la partigianeria dei media italiani che se non la nascondono tout court quanto meno non sembrano descrivere in modo obiettivo la realtà dei fatti pur sulla base di dati che dovrebbero provenire dalla stessa fonte statistica, partigianeria assolutamente incomprensibile per chi è abituato semplicemente ad applicare un metodo per spiegare la realtà delle cose.

img_1366

Mappa “Platero” come da Il Sole 24 Ore

Appunto, riporto la mappa elettorale del mitico Mario Platero del Sole 24 Ore, guardate le differenze (se non ho contato male si danno 249 seggi a Clinton contro i 216 che indica Realclearpolitics.com). Tutti i dati sono riferiti a screenshots dei vari siti datati lunedì 7.11.2016 h. 03:00.

Mitt Dolcino

1 Comment

  • NBA 2K17 MT

    Where were we?

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog