attualita' posted by

Tesla cade in borsa su Cina e DogECoin

Appare incredibile come basti veramente poco per far cadere un titolo e metterlo nelle mani del mercato. Bastano notizie apparentemente secondarie per far saltare intere bolle.

Le azioni Tesla sono cadute  martedì nella sessione pre-mercato, a un ritmo di un altro 6%, a seguito del crollo di quasi il 5% di ieri e contribuendo a trascinare verso il basso i futures S&P dello 0,7%. I futures del Nasdaq sono scesi dell’1,3% allo stesso tempo, creando anche problemi a fondi, come ARK; che hanno puntato molto sugli ETF di Tesla.

Il crollo delle azioni è stato attribuito al crollo generale dei titoli tecnologici, ma anche a un rapporto di Bloomberg secondo cui Tesla ha interrotto i suoi piani per acquistare nuovi terreni edificabili  a Shanghai, oltre alla notizia di un calo delle vendite nello stesso paese.

Secondo quanto riferito, la società ha interrotto i piani di acquisto di terreni per espandere il proprio impianto di produzione e trasformarlo in un hub per  la produzione di auto da esportare a livello mondiale  a causa delle “tensioni commerciali” tra Stati Uniti e Cina. L’azienda attualmente utilizza la sua struttura in Cina per esportare in Europa, “Tesla ora intende limitare la proporzione della produzione cinese”, ha riferito Reuters.

Ma non possiamo fare a meno di notare: negli ultimi anni ci sono state comunque “tensioni commerciali” tra Stati Uniti e Cina, anzi in teoria Biden ha ripreso alcuni colloqui commerciali.  L’interruzione non sarà mica dovuta d un problema tutto di Tesla e  dei suoi rapporti con il mercato cinese?

Venerdì ha pubblicato un’immagine terrificante di un veicolo Tesla che finisce nella parte posteriore di un camion a Shaoguan, nella provincia del Guangdong nella Cina meridionale, “uccidendo sul posto il conducente dell’auto elettrica”.

Non è per niente un caso che l’incidente, che ha avuto larga eco in Cina, sia stato ripreso anche dall’organo vicino al governo, il Global Times.  Tutto questo dopo la pessima pubblicità legata al sistema frenante, con lo show di protesta di una ragazza all’esposizione auto di Shanghai, e gli organi di informazione paragovernativi, sempre più scettici sull’azienda di Musk.

Indipendentemente da ciò, poiché le sue azioni stavano precipitando a causa di questa crescente tensione con la Cina, era chiaro che Elon Musk si stava concentrando su tutte le cose giuste. Martedì mattina è andato su Twitter e ha chiesto se Tesla dovesse accettare o meno Dogecoin:

Non un buon posto, visto quello che è successo sia a Tesla sia a DogECoin, che è precipitato sotto i 50 centesimi di dollaro.

E ricordatevi la famosa frase di Lincoln:

Potete ingannare tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal